21 maggio 2019
ore 8:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 16 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. L'area di bassa pressione che all'inizio della settimana si colloca proprio sul Mediterraneo centrale e l'Italia si sposterà lentamente verso i Balcani nei prossimi giorni. Sarà ancora in grado di condizionare il tempo sulle nostre regioni nella prima parte della settimana, nonostante il suo spostamento verso levante, per via dell'afflusso di correnti occidentali che manterranno una certa variabilità sulle regioni più esposte, in primis quelle tirreniche. Giorno dopo giorno aumenteranno comunque gli spazi soleggiati, ma saranno intervallati da addensamenti che culmineranno nel pomeriggio in prossimità dei rilievi, specie appenninici, con qualche pioggia o temporale in attenuazione nelle ore serali.

METEO MARTEDÌ. La depressione responsabile del maltempo del fine settimana e dell'inizio della nuova si sposta dall'Italia verso l'area carpatico-danubiana e al suo seguito subentra un flusso di correnti occidentali ancora umide e a tratti instabili, seppur con un certo miglioramento rispetto alle 24 ore precedenti. Inizio giornata all'insegna della variabilità con schiarite su Nordovest, Sardegna, regioni adriatiche centro-meridionali e Sud in genere, mentre qualche pioggia si attarderà su Levante Ligure, Triveneto e versante tirrenico. In giornata instabilità in intensificazione su Prealpi lombardo-venete con rovesci e qualche temporale in sconfinamento entro sera alle pianure a nord del Po. Alcuni rovesci diurni inoltre sulla dorsale appenninica, in sconfinamento alla Puglia. Temperature comunque in recupero.

METEO MERCOLEDÌ. Ulteriore allontanamento della depressione dall'Italia e graduale rimonta dell'alta pressione dall'Europa occidentale. Continua a migliorare il tempo sull'Italia, ma ancora senza una stabilizzazione definitiva. Ampie schiarite al mattino salvo addensamenti su Levante Ligure ed alta Toscana con piovaschi. Al pomeriggio torna l'instabilità in prossimità dei rilievi con rovesci e qualche temporale su est Lombardia e Triveneto, in locale sconfinamento alle pianure, fino a quelle dell'Emilia orientale. Fenomeni in formazione anche sulla dorsale appenninica, più frequenti sul settore toscano, in assorbimento ovunque in serata. Temperature in lieve ulteriore rialzo.

TENDENZA SUCCESSIVA. Ulteriore rinforzo dell'alta pressione, ma le ore diurne saranno sempre favorevoli allo sviluppo di qualche rovescio o temporale in prossimità delle zone alpine ed appenniniche, in un contesto ancora un po' più mite fino a ridosso del prossimo weekend. Proprio in concomitanza del prossimo fino settimana la lenta rimonta dell'alta pressione potrebbe venire interrotta da un nuovo afflusso di aria fresca ed instabile dal Nord Europa, con tempo in peggioramento.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per conoscere lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati