3 dicembre 2021
ore 23:57
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 54 secondi
 Per tutti
Neve in arrivo nel weekend
Neve in arrivo nel weekend

NEVE WEEKEND. Incanalata in un intenso flusso settentrionale di origine artica una prima perturbazione sta interessando l'Italia già nel corso di venerdì, determinando condizioni di maltempo al Sud e su parte dell'Adriatico. Una seconda perturbazione in discesa dal Nord Europa giungerà sulle Alpi occidentali in serata e tra sabato e domenica si estenderà verso sud al resto d'Italia. L'aria fredda che contemporaneamente affluirà dalle latitudini settentrionali favorirà nevicate in montagna, non solo sulle Alpi ma anche sull'Appennino, e a tratti a quote piuttosto basse in determinate fasi del peggioramento. Vediamo fino a domenica dove potrà nevicare:

Focus meteo domenica
Focus meteo domenica

SABATO. La nuova perturbazione darà luogo a nevicate anche copiose sui confini alpini franco-svizzeri dagli 800/1000m (possibili accumuli di circa un metro di neve fresca oltre i 2000m sulla zona del Monte Bianco) con fiocchi più deboli in estensione in giornata verso est al restante arco alpino e quota neve in calo fino a fondovalle su gran parte delle Dolomiti orientali, anche se si tratterà di precipitazioni piuttosto deboli. Un po' di neve sulla dorsale tosco-emiliana dai 1000/1200m ma in rialzo in serata fino a 1600m, mentre contemporaneamente il peggioramento raggiungerà anche l'Appennino centrale con neve dai 1600m.

DOMENICA. Neve sulle Alpi orientali, specie friulane, a quote molto basse, anche di fondovalle, mentre si attenuano temporaneamente i fenomeni sul restante arco alpino. In giornata ripresa delle nevicate sui confini alpini centro-occidentali, deboli ma a quote molto basse, anche di fondovalle. Instabile sulla dorsale appenninica, seppur con temporanee pause in giornata sul settore centrale, e neve fino a 500/900m al mattino su quella settentrionale, ma a quote anche inferiori sul versante emiliano dove i fiocchi potranno spingersi temporaneamente fin sotto i 200m, seppur esaurendosi dal pomeriggio. Neve dai 1000/1200m sul settore appenninico centrale, in esaurimento dal pomeriggio, a quote superiori sull'Appennino meridionale. In serata recrudescenza delle precipitazioni sui rilievi toscani con neve dai 700/1000m.

NUOVA SETTIMANA. Altre nevicate sono attese dall'inizio della nuova settimana e fino all'Immacolata, ancora una volta accompagnate da aria fredda che potrà favorire la comparsa dei fiocchi a quote molto basse, forse pianeggianti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati