11 ottobre 2020
ore 9:20
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 25 secondi
 Per tutti
Meteo prima metà della nuova settimana
Meteo prima metà della nuova settimana

SECONDO IMPULSO ARTICO: se la settimana ancora in corso si concluderà con il maltempo, l'inizio della nuova settimana non sarà dei migliori. Nella giornata di lunedì infatti avremo ancora a che fare con l'impulso di aria fredda giunto nella giornata di domenica che continuerà la sua marcia verso il Sud Italia interessando ancora buona parte del centro. Subito dopo ci sarà una brevissima pausa per la giornata di martedì, seguita da una seconda irruzione fredda mercoledì che alimenterà un'intensa perturbazione destinata a seguire le orme della precedente. 

LUNEDÌ FREDDO E ANCORA MOLTO INSTABILE: dopo le regioni settentrionali il fronte freddo si dirigerà senza indugio anche sulle regioni centro meridionali interessando il medio Adriatico col suo ramo occluso mentre al Nordovest e sulle regioni centrali tirreniche soprattutto la Toscana avremo un temporaneo recupero pressorio con maggiori schiarite. L'inizio della settimana sarà dunque piovoso e freddo sulle regioni del medio Adriatico e gran parte del Sud, soprattutto Sicilia, Calabria Puglia interessati nelle prime ore del mattino da fenomeni anche intensi. Subentrerà poi una maggiore variabilità ma non mancheranno per tutta la giornata scrosci di pioggia intervallati a schiarite. Come detto il tempo sarà migliore al Nord e sulla Toscana dove il sole sarà prevalente. Le temperature sono attese in diminuzione con minime al mattino piuttosto basse in pianura al Nord e nelle valli del Centro, anche sotto i 5°C. 

Meteo lunedì
Meteo lunedì

MARTEDÌ BREVE PAUSA POI MERCOLEDÌ NUOVA PERTURBAZIONE: Il transito dell'impulso freddo di lunedì sarà seguito da un temporaneo recupero pressorio che condurrà ad una giornata di martedì più stabile anche se non mancheranno locali annuvolamenti e qualche episodica pioggia tra la Sardegna e le regioni meridionali, si tratterà comunque di fenomeni abbastanza modesti. La situazione cambierà nuovamente nella giornata di mercoledì per l'arrivo di una nuova perturbazione, anch'essa alimentata da correnti fredde di lontane origini artiche. Questa si proporrà nella medesima maniera della precedente portando in una prima fase piogge, temporali, grandinate al Nord e parte del Centro fino alla Campania, poi successivamente anche sul resto della Penisola. Sarà preceduta da un intenso richiamo di venti di libeccio che porteranno un temporaneo aumento delle temperature mercoledì al Centro sud e subito seguita da una nuova diminuzione.

L'evoluzione resta ancora incerta per la seconda parte della settimana, tuttavia è probabile che almeno fino a venerdì avremo ancora a che fare con tempo freddo e a tratti instabile. Non perdete tutti i prossimi aggiornamenti.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Seguici anche su Google News


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati