24 marzo 2019
ore 8:38
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 9 secondi
 Per tutti

Prosegue l'anticiclone a stazionare in Europa. Lo farà ancora per una settimana portando clima secco su molte Nazioni del Vecchio Continente, soprattutto sugli Stati occidentali. Le anomalie di precipitazioni per i prossimi sette giorni evidenziano proprio come le precipitazioni saranno scarse o assenti e che l'unica zona sopra media possa essere quella di Sud Est.

Primavera inoltrata su molte Nazioni. In questo fine settimana l'Italia assapora gli effetti dell'anticiclone che ha i suoi massimi in quota proprio sul Nord Italia con temperature che possono raggiungere i 23-24°C al Centro Nord, con punte fino a 20°C sulle dolomiti a 1000m di quota. Sabato la Francia meridionale ha visto per la prima volta in questa stagione valori sopra i 25°C con punte di 26°C a Perpignan e Montpelier.

Le correnti fredde tenderanno ad abbassarsi di latitudine in avvio di settimana e ci sarà un cambio di tendenza. Le temperature si abbasseranno nettamente dapprima sul Centro Nord Europa, poi anche in Italia dove transiterà una veloce perturbazione con una passata temporalesca soprattutto per i versanti orientali e per il meridione.

L'alta pressione tenderà poi nuovamente a prendere possesso dell'Europa complice un vortice polare forte e ci accompagnerà fino a fine mese. Per il momento non si intravedono svolte significative

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati