19 febbraio 2020
ore 20:10
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
4 minuti, 19 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo diretta: rovesci e temporali in formazione al Centrosud
Cronaca meteo diretta: rovesci e temporali in formazione al Centrosud

AGGIORNAMENTO ORE 20.00 - Il fronte freddo nel corso delle ultime ore ha gradualmente guadagnato terreno verso le nostre regioni meridionali e dopo aver portato rovesci e temporali su Lazio centro settentrionale (lambita tuttavia la costa) e Umbria ha così determinato un peggioramento anche su Abruzzo, Molise, medio-alta Puglia e localmente tra Campania, Basilicata, Salento e Calabria settentrionale. I fenomeni sono risultati localmente intensi, ma di breve durata, sui settori orientali dell'Abruzzo, così come su Centro Est Molise, Tavoliere, Manfredonia e BAT, mentre la neve ha interessato la dorsale appenninica a quote sin verso i 1200/1300m circa. L'instabilità lasciata in eredità dal fronte ha altresì favorito la genesi di nuovi temporali e/o acquazzoni sui settori appenninici marchigiani, che a tratti hanno coinvolto anche i settori subappenninici meridionali e le coste da Ancona sino al confine con l'Abruzzo. 

I temporali e i rovesci non hanno risparmiato neppure la fascia prealpina del Friuli e le Alpi più orientali con bufere di neve sin verso i 1200m (come a Piancavallo). Sospinti dalla correnti settentrionali i fenomeni hanno raggiunto così le coste dell'alto versante adriatico ( un temporale intenso ha lambito anche la laguna veneziana) mentre nevicate hanno continuato a penalizzare i settori di confine tra VDA, alto Piemonte e Lombardia. Intensa la nevicata che ha interessato nel pomeriggio Livigno.

-----------------------------------------------------------------------------------------

AGGIORNAMENTO ORE 17,45. INSTABILITA' IN AUMENTO AL CENTRO-SUD - Man mano che il fronte freddo scivola verso sud aumenta l'instabilità sulle regioni centro-meridionali dello Stivale con rovesci e temporali sparsi in atto su Lazio (Roma compresa), Marche, Abruzzo, Campania interna e Molise, qualche fenomeno in formazione inoltre in Puglia sul Brindisino, mentre sull'Appennino Centrale la neve cade dai 1300m circa.

TEMPORALI SULLE PREALPI - E' in via di attenuazione l'instabilità sulle Alpi confinali, dopo i rovesci di neve della prima parte della giornata, ma alcuni rovesci si sono formati nel pomeriggio sulla fascia prealpina veneta e sul Friuli, anche a sfondo temporalesco. Il fohn è tornato a soffiare a raffica al Nordovest con punte di oltre 90km/h sulla Val Susa.

AGGIORNAMENTO ORE 16Il fronte freddo sta attraversando le regioni centrali, dove sono in atto rovesci e temporali tra Umbria, Marche e Lazio. Fino a 20 mm sono caduti nel grossetano, e una decina nell'alto Lazio, mentre i temporali stanno raggiungendo anche Roma. Si segnalano fiocchi di neve sull'Appennino centrale fin verso i 1200-1300 metri. Nel frattempo alcuni rovesci post-frontali si sono attivati al Nord, tra Alpi e Prealpi lombarde orientali, Trentino e tra Veneto e Friuli, in locale sconfinamento entro le prossime ore anche alle coste dell'Alto Adriatico. Deboli nevicate interessano le Alpi confinali dalla Val d'Aosta all'alto Adige, dove si segnala anche vento forte in quota con raffiche superiori ai 100 Km/h. Ancora in attesa delle precipitazioni il Sud con i primi fenomeni in formazione tra Molise e alta Campania.

AGGIORNAMENTO ORE 11, 30. PRIMI ROVESCI E TEMPORALI IN FORMAZIONE - La perturbazione in avvicinamento dall'Europa centrale all'Italia sta raggiungendo l'arco alpino dove si segnalano già le prime deboli nevicate sulle zone occidentali, tra Valle d'Aosta, valli torinesi e Val Sesia. La nuvolosità sta aumentando anche al centro-Sud, segnatamente sul versante tirrenico, dove i flussi si dispongono dai quadranti occidentali addossando umidità e nubi a regioni come Toscana, Lazio, Campania e Calabria. Qualche pioggia è segnalata proprio in Toscana, in particolare tra Grossetano e Livornese con accumuli pluviometrici che localmente superano i 20mm. Primi locali rovesci anche a sfondo temporalesco stanno prendendo inoltre vita su Marche, Umbria e Lazio. Ecco come proseguirà la giornata:

METEO PROSSIME ORE. Nubi irregolari sulle Alpi confinali con debole neve dai 1100/1300m, addensamenti a tratti anche sul resto della Val Padana nella prima parte della giornata ma in un contesto prevalentemente asciutto e con tendenza a schiarite in giornata, ampie schiarite invece al Nordovest. Sulle altre regioni nuvoloso con piogge e rovesci sparsi dapprima su Toscana, Umbria e Lazio, poi fenomeni in attenuazione in Toscana ma in intensificazione nel pomeriggio su Romagna Marche, basso Lazio e Abruzzo, specie sul versante adriatico anche con qualche temporale. Entro sera migliora sul Lazio a partire dalle coste, più asciutto su isole maggiori e regioni ioniche, instabile su adriatiche e basso Tirreno con rovesci tra basso Abruzzo e Salento ma anche sulle zone interne appenniniche. Neve sull'Appennino dai 1700m in calo in sera fino a 1300m sul settore centro-settentrionale. Venti di Maestrale in rinforzo soprattutto sui bacini occidentali. Temperature in diminuzione. Per la tendenza per il weekend di Carnevale clicca qui.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati