1 ottobre 2021
ore 12:45
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 7 secondi
 Per tutti
Vortice ciclonico in approfondimento sul Nord Atlantico
Vortice ciclonico in approfondimento sul Nord Atlantico

VORTICE SUL NORD EUROPA. Tra Islanda e Regno Unito si sta approfondendo un vortice di bassa pressione destinato a divenire sempre più intenso nei prossimi giorni. L'aria fredda presente sul comparto groenlandese invierà infatti correnti nordoccidentali verso il Nord Atlantico che andranno ad alimentare la circolazione ciclonica, destinata a dettar legge nell'imminente weekend e ancor di più la prossima settimana. Oltre a pilotare sistemi perturbati diretti verso il Nord Europa innescherà venti a tratti tempestosi, con raffiche che potranno anche superare i 100km/h sulle Isole Britanniche e conseguenti mareggiate. Già in queste ore un primo sistema frontale ha attraversato il Regno Unito innescando raffiche di vento da ovest intorno ai 100km/h sulle coste irlandesi e scozzesi e sui rilievi.

SABATO MALTEMPO SU UK, VENTI A 100KM/H IN BRETAGNA. Sabato il vortice guadagnerà notevolmente in estensione e si allungherà da nord a sud estendendosi dall'Islanda fino alla Manica. Piloterà una perturbazione che provocherà maltempo intenso sulle isole britanniche, specie sul comparto occidentale, ma con piogge abbondanti che si inoltreranno fino alla Francia settentrionale e al nordovest della Spagna e che successivamente inizieranno ad avvicinarsi al Nord Italia. I venti soffieranno molto sostenuti provenendo tra nordovest e sudovest sul suo bordo sinistro, con raffiche fino a 100km/h sulla Bretagna e violente mareggiate.

Meteo Europa. Situazione prevista tra fine della settimana e inizio della prossima
Meteo Europa. Situazione prevista tra fine della settimana e inizio della prossima

VERSO UN CLIMA ORMAI AUTUNNALE. Domenica il vortice comincerà a ritirarsi verso nord e sul comparto britannico si attenueranno i venti tempestosi, pur rimando tesi mediamente occidentali e continueranno a trasportare correnti umide foriere di una spiccata variabilità sul versante occidentale del Regno Unito. Saranno ancora parzialmente cariche dell'aria aria fresca di estrazione groenlandese che avrà ormai portato in pieno autunno il Nord Europa.

NUOVE TEMPESTE LA PROSSIMA SETTIMANA E CONTRIBUTO DEGLI EX URAGANI ATLANTICI. Anche durante la prossima settimana rimarrà spalancata la strada a nuove tempeste equinoziali sul Nord Atlantico, una già martedì, quando ancora una volta il Regno Unito sarà sede di un profondo vortice che attiverà venti a rotazione ciclonica e rovesci di pioggia con coinvolgimento dell'Europa centrale. Nella seconda parte della settimana a dar manforte alle tempeste atlantiche potrebbe aggiungersi il contributo degli ex uragani atlantici, in particolare quello di Sam, ora in navigazione vicino alle Bermuda ma che da lunedì inizierà a fare rotta verso nordest, per poi essere incanalato nel flusso atlantico europeo.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati