21 giugno 2019
ore 15:58
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
56 secondi
 Per tutti

Una saccatura di bassa pressione strutturata in quota occupa il territorio dell'Anatolia e sta provocando condizioni di serio maltempo su gran parte della Turchia, dove negli ultimi giorni si sono avuti ripetuti nubifragi e temporali spesso di forte intensità. Direttamente coinvolta è la Turchia settentrionale ed in particolare la zona di Yomra, nella Provincia di Trebisonda. L'intensità dei fenomeni è stata tale da far ingrossare rapidamente corsi d'acqua fino a poco prima completamente asciutti, provocando improvvise onde di piena che hanno trasportato a valle quantità immense di detriti, mentre molte zone della città sono state allagate.

Situazione movimentata fin sulla costa affacciata al Mar Nero, dove nella giornata di giovedì è stata avvistata una tromba marina al largo di Istanbul, in mezzo a torreggianti e minacciose nubi temporalesche.

Prospettive poco incoraggianti anche per i prossimi giorni, viste le condizioni di instabilità che proseguiranno soprattutto sulle zone interne dove sono attesi temporali anche violenti nelle ore pomeridiane, che potranno continuare ad alimentare la portata dei corsi d'acqua già colmi in molti casi.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati