14 settembre 2018
ore 19:10
di Francesco Nucera
 Per tutti

Florence, impatto ormai imminente
Florence, impatto ormai imminente

ore 17: Piogge torrenziali si stanno scatenando nel North Carolina, dove l'uragano Florence ha da poco fatto landfall e si sta molto lentamente inoltrando sulla terra ferma. Si segnalano già molti allagamenti nella zona di Wilmington, dove in alcuni punti l'acqua raggiunge i 3 metri di altezza, e venti tempestosi le cui raffiche raggiungono i 140km/h. Lentamente Florence perderà energia, ma solo nel corso di sabato verrà declassato a tempesta tropicale, comunque sempre in grado di dar luogo a venti forti ma soprattutto piogge torrenziali, mentre sposterà il suo centro dal North al South Carolina.




ore 14: LANDFALL IN ATTO! Florence ha fatto landfall poco fa a Wrightsville Beach, nel North Carolina  come categoria 1 e con una pressione di 958 hPa e venti massimi di 150 km/h. In precedenza un uragano più forte come categoria 2 fu Floyd che aveva toccato terra il 16-09-1999. A Wilmngton si segnala la raffica di vento di 170 km/h, la più forte dal 1958 dopo l'uragano Helene.  Florence si accompagna anche a piogge intense. Inizia adesso il viaggio in terraferma che produrrà piogge molto abbondanti e torrenziali fino ad inizio della prossima settimana.


URAGANO FLORENCE, IMPATTO IMMINENTE E PRIME INONDAZIONI - E' ormai imminente l'impatto dell'Uragano Florence sulle coste Orientali degli Stati Uniti. L'occhio di Florence si trova ormai a poco più di 40 miglia da Wilmington, nella Carolina del Nord. Le onde di tempesta stanno già inondando diverse località poste sulla costa. Sono numerose le famiglie rimaste senza corrente. 1300 voli cancellati con gravi disagi negli aeroporti. Circa due milioni di residenti nelle zone costiere sono stati fatti evacuare.





URAGANO FLORENCE SI MUOVERA' LENTAMENTE - Florence è ora un categoria 1 con una pressione di 954 hPa e venti fino a 150 km/h che hanno provocato ingenti danni alle strutture; si tratta della pressione più bassa per un uragano Atlantico così a nord dopo Sandy del 2012. Seppur diminuito di intensità gli effetti di Florence potrebbero essere devastanti per le piogge torrenziali. L'aggravante verrebbe infatti dalla cintura anticiclonica presente dapprima a nord e poi ad ovest di Florence che rallenterebbe il sistema con le precipitazioni ad interessare per più giorni le medesime zone. Florence per certi aspetti richiama molto l'uragano Harvey.


URAGANO FLORENCE, PIOGGE TORRENZIALI - Si stima che la pioggia possa superare i 600mm. Oltre alla Carolina del Nord e del Sud, gli effetti di Florence si risentiranno anche in Virginia e Georgia dove anche qui è stato dichiarato lo stato di emergenza. Seguiremo live l'evoluzione di Florence.


Per le previsioni sugli USA clicca qui

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti