14 ottobre 2019
ore 20:00
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 17 secondi
 Per tutti

Analisi: un flusso perturbato atlantico molto attivo sul nord Europa riuscirà a raggiungere a più riprese anche l'Italia soprattutto centro settentrionale. La prima offensiva a inizio settimana con maltempo martedì e residua instabilità mercoledì poi sul finire della settimana ci sarà un secondo tentativo. L'affondo fresco pare che potrà avvenire sul comparto occidentale europeo con una saccatura destinata ad interessare inizialmente la penisola iberica e la Francia poi da venerdì le piogge dovrebbero raggiungere anche l'Italia. 

Generalmente con saccature a ovest e alte pressioni di blocco a est c'è il rischio di forte maltempo per le regioni nord occidentali italiane ma al momento si tratta di una previsione a 5-6 giorni quindi con una attendibilità medio alta nelle linee generali e media nel particolare, quindi nulla può essere ancora dato per scontato. Va comunque considerato che si apre una fase decisamente più dinamica per la circolazione atmosferica dopo il periodo stabile e anticiclonico degli ultimi giorni. Non perdete i prossimi aggiornamenti.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati