20 agosto 2020
ore 19:00
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 19 secondi
 Per tutti
Regno Unito e Irlanda colpiti da un ciclone insolitamente potente per il periodo
Regno Unito e Irlanda colpiti da un ciclone insolitamente potente per il periodo

Venti tempestosi e rovesci di pioggia intensi sono attesi sulla Gran Bretagna nel momento in cui un profondo ciclone extratropicale, insolito per il periodo, attraverserà il nord Europa con una pressione anche inferiore ai 970 hPa. Di per sé il maltempo è già in azione con la parte avanzata della struttura ciclonica in rapido approfondimento sulle coste occidentali europee. Particolarmente coinvolta la regione meridionale ed occidentale dell'Irlanda dove si susseguono da alcune ore precipitazioni e venti forti; si segnalano i primi disagi per alberi sradicati, allagamenti e interruzioni dell'energia elettrica. 

ciclone extratropicale in marcia verso la Gran Bretagna
ciclone extratropicale in marcia verso la Gran Bretagna

L'Irlanda ma anche Galles, Cornovaglia e Scozia saranno le zone più soggette al suo passaggio con raffiche anche prossime ai 130-140 km/h e potenziali inondazioni costiere. Proprio sulle coste della Cornovaglia e dell'Irlanda meridionale sono attese infatti onde anche di oltre 5-6 metri. Nei prossimi due giorni ci si aspettano diversi disagi, danni e allagamenti con possibili criticità anche alla circolazione sia ferroviaria che aerea. In misura minore saranno altresì coinvolte anche Nord Francia, Benelux e Germania settentrionale.



Il passaggio del minimo richiamerà una massa di aria molto calda di origine nord africana che invaderà mezza Europa contribuendo ad intensificare l'anticiclone sub tropicale sul Mediterraneo attraverso un'ondata di calore.

nuovo scenario dal 20 agosto
nuovo scenario dal 20 agosto

Il profondo ciclone nasce come interazione tra una saccatura in discesa dal Nord Atlantica con la tempesta tropicale Kyle che muovendosi verso nord est dopo aver lambito le coste orientali degli Stati Uniti ha perso le sue caratteristiche sub tropicali.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati