28 novembre 2020
ore 7:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 31 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. Dopo la tregua anticiclonica di metà settimana un nuovo vortice depressionario raggiungerà il Mediterraneo occidentale e punterà nel corso del weekend l'Italia, innescando una tesa ventilazione sui nostri mari, che diverranno spesso molto mossi o agitati con locali burrasche. Già nel corso di venerdì il suo passaggio verso le Baleari ha causato una ventilazione di Scirocco sempre più tesa a partire dai nostri bacini più occidentali. Ecco come evolverà la situazione durante il weekend.

MARI E VENTI SABATO: venti forti dai quadranti sud orientali sui bacini occidentali con raffiche fino a 80km/h sul Canale di Sicilia, si intensifica lo Scirocco anche su Ionio e Adriatico ma risultando ancora al più moderati. Venti tendenti a provenire da nordest su Mar Ligure e alto Adriatico, da est-sudest sul Mar di Sardegna. Mari occidentali tutti fino a molto mossi o agitati con locali burrasche al largo del basso Tirreno e del Mar di Sicilia, possibili locali mareggiate sulla Sardegna meridionale e orientale.

MARI E VENTI DOMENICA. Il minimo si porta sul Tirreno centro-meridionale, i venti divengono tesi nordorientali sui bacini centro-settentrionali con raffiche di Bora sul Triestino fino a 90km/h. Ventilazione tesa di Libeccio sullo Ionio, di Maestrale sui Canali delle due isole maggiori. Mari ancora molto mossi o agitati e possibili mareggiate sulle coste del Salento meridionale e dell'alto Adriatico.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati