14 novembre 2019
ore 7:30
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 32 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. La perturbazione che tra giovedì e venerdì avrà interessato buona parte del Centro-Nord con episodi di maltempo anche intenso si sposterà lentamente verso sud nel weekend, orchestrata da un vortice che sembra stazionare ad ovest dell'Italia. I suoi effetti si estenderanno quindi fino alle regioni del Sud, anche se ad intermittenza, mentre si soffermeranno al Centro-Nord per buona parte del weekend. Nel dettagli:

METEO SABATO. Il fronte principale della perturbazione si colloca sul Centro Italia dove darà luogo a condizioni di diffusa instabilità con piogge e rovesci più frequenti e intensi sul versante tirrenico, anche temporaleschi, ma con coinvolgimento anche del versante adriatico, seppur più attenuati. Entro sera peggiora anche su Campania ed ovest Sicilia, mentre risalendo verso nord i fenomeni subiranno una recrudescenza su parte del Nordest. Rimane molto variabile al Nordovest con qualche fenomeno più frequente nella prima parte del giorno. Meglio sul resto del Meridione. Quota neve sui 1000m al Nord, più in basso al Nordovest, 1400/1600m sull'Appennino settentrionale.

METEO DOMENICA. La perturbazione ruota intorno al minimo di pressione sul Centro-Nord Italia provocando tempo ancora instabile al Nord con fenomeni più frequenti in prossimità di Alpi e Appennino e con neve dai 1000m circa. Instabile anche al Centro con fenomeni che si concentrano ancora una volta sul versante tirrenico mentre tende a migliorare su quello adriatiche e con le neve che cadrà in Appennino dai 1200/1400m. Inizialmente instabile al Sud ma con fenomeni in attenuazione in giornata.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati