6 gennaio 2021
ore 23:57
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 51 secondi
 Per tutti
Meteo weekend, evoluzione prevista
Meteo weekend, evoluzione prevista

SITUAZIONE. L'aria artica che continua ad affluire dall'Europa nordorientale verso il Mediterraneo riuscirà a generare una vasta e profonda circolazione depressionaria sull'Europa sudoccidentale nel corso del prossimo weekend, centrata sulla Penisola Iberica. Da questi settori si dipartirà una serie di perturbazioni dirette verso levante, che punteranno anche l'Italia. La loro traiettoria farà si che le regioni più coinvolte saranno quelle centro-meridionali, mentre il Nord rimarrà al di sopra dei loro passaggi. Nel frattempo l'aria fredda incanalata nel letto di correnti nordorientali continuerà ad affluire al Nord e su parte del Centro, mentre al Sud si intensificherà un richiamo di correnti meridionali assai più miti che origineranno sensibili differenze di temperature tra un estremo e l'altro dello Stivale. Vediamo cosa ci aspetterà più nel dettaglio:

Meteo weekend, la situazione prevista sull'Italia
Meteo weekend, la situazione prevista sull'Italia

METEO SABATO 9 GENNAIO. Tempo in peggioramento a partire dalla Sardegna con piogge e rovesci che si estenderanno rapidamente alle regioni centro-meridionali peninsulari, ad eccezione di Toscana e alte Marche che rimarranno probabilmente all'asciutto. Neve a quote collinari su Marche, Abruzzo e Molise, un po' più elevate sul Lazio e alta Puglia, qualche fiocco a bassa quota in possibile sconfinamento alla bassa Toscana. Neve a quote sempre più elevate sull'Appennino Meridionale e temperature in aumento su tutto il Sud. Schiarite invece al Nord, ma in un contesto sempre molto freddo con minime ampiamente sotto zero.

METEO DOMENICA 10 GENNAIO. Ancora maltempo in Sardegna e al Centro-Sud, ad eccezione di Sicilia, Calabria e Salento dove il tempo risulterà più soleggiato. A differenza della giornata precedente i fenomeni potranno spingersi un po' a nord coinvolgendo quantomeno la bassa Pianura Padana, dove la neve potrebbe cadere a quote molto basse o a tratti pianeggianti, qualche fiocco localmente fin verso il Triveneto. Neve a quote collinari sull'Appennino Settentrionali, a quote sempre più elevate su quello centrale. Sempre molto freddo al Nord con minime ampiamente sotto zero, molto caldo all'estremo Sud con valori anche superiori ai 20°C, specie in Sicilia. Vista la situazione estremamente dinamica la tendenza potrebbe subire modifiche e vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati