18 gennaio 2020
ore 17:40
di Carlo Migliore
tempo di lettura
38 secondi
 Per tutti

Non accenna minimamente a diminuire l'attività del vulcano Taal nella grande isola di Luzon nelle Filippine, gli scienziati stanno notando un preoccupante aumento dell'attività sismica e delle deformazioni del suolo. Il lago in cui sorge l'isola vulcanica si sta inoltre abbassando di livello. Sono segnali molto pericolosi che potrebbero preannunciare un'esplosione freato magmatica, uno degli eventi geologici più devastanti causati dall'interazione tra l'acqua e il magma. Sono eruzioni capaci di proiettare nell'atmosfera decine di chilometri cubi di materiale piroclastico oltre a costituire una seria minaccia per tutte le popolazioni anche a grande distanza dal vulcano. Intanto la cenere eruttata sta coprendo ogni cosa e sta distruggendo tutte le coltivazioni di grano. Questa è attualmente la situazione sull'Isola.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati