16 gennaio 2021
ore 15:02
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 16 secondi
 Per tutti
Torna la neve a Parigi
Torna la neve a Parigi

IMPERVERSA IL GELO ARTICO: mentre Spagna, Portogallo e sud della Francia tornano lentamente alla normalità dopo le nevicate anche intense della scorsa settimana, l'irruzione di aria gelida dalla Russia tiene ancora banco sul resto dell'Europa quasi senza alcuna eccezione. Molte le zone soggette a nevicate anche intense e fino a bassa quota, soprattutto sul settore orientale. Oltre alle regioni alpine ed al settore danubiano con neve a Vienna, Praga, Bratislava, Budapest, la neve ha attraversato tutti i Balcani per riversarsi anche sulla Grecia e sulla Turchia dove cade fino alla costa come a Salonicco e Istanbul. 

Neve a Vienna
Neve a Vienna

In queste ultime ore poi l'arrivo di una perturbazione atlantica ha riportato la neve anche sulla sulla Francia settentrionale e sul Belgio. Anche Parigi è stata interessata da una fitta nevicata da cuscinetto nonostante l'aumento della temperatura salita a +2.5°C. 

Intensa nevicata a Bruges
Intensa nevicata a Bruges



Nevica inoltre su tutta la Russia europea, abbondantemente anche a Mosca con una temperatura di -17°C e in Ucraina con -14°C a Kiev. Meno neve ma gelo intenso sulla Penisola Scandinava con valori di temperatura minimi scesi fino a -30°C in Lapponia. Ancor più fredde Penisola di Kola, Carelia e Oblast di Arcangelo affacciata sul Mar Bianco, qui la colonnina di mercurio è scesa fino a -38°C. Ma il record di freddo di oggi spetta ancora alla Russia asiatica, precisamente a Oymyakon in Jacuzia dove la minima è stata di -55°C.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati