16 novembre 2019
ore 18:46
di Andrea Vuolo
tempo di lettura
1 minuto, 19 secondi
 Per tutti

MALTEMPO IN EMILIA-ROMAGNA NELLE PROSSIME ORE - Imminente fase di maltempo sull'Emilia-Romagna a causa di una nuova intensa perturbazione atlantica in risalita verso il Nord Italia e che almeno fino a domenica pomeriggio interesserà la regione con piogge e rovesci localmente di forte intensità soprattutto sulle aree centro-orientali, segnatamente a ridosso della dorsale appenninica, dove tra l'altro sono attese cumulate pluviometriche anche significative con punte localmente superiori ai 100mm/24 sull'Appennino romagnolo. Forti venti di Scirocco lungo le aree costiere, in ulteriore intensificazione nottetempo e nella mattinata di domenica con l'ulteriore approfondimento del minimo barico al suolo.  Situazione meteorologica che poi andrà gradualmente migliorando nel corso del pomeriggio di domenica, con tendenza a graduali - seppur temporanee  - schiarite specie sulla Romagna, prima di una nuova perturbazione in arrivo lunedì pomeriggio. 

NEVICATE ABBONDANTI IN APPENNINO, FIOCCHI FINO A QUOTE DI FONDOVALLE - Le forti precipitazioni attese nelle prossime ore favoriranno anche copiose nevicate sul comparto appenninico emiliano, specie tra Appennino modenese, reggiano e parmense, dove la quota delle nevicate potrebbe risultare piuttosto bassa nelle vallate più strette e interne, talora fino a quote di fondovalle (500/700 metri, con fiocchi misti a pioggia localmente più in basso nella prossima notte). Accumuli significativi sul Monte Cimone dove intorno ai 2.000 metri potrebbero accumularsi fino a 50-70 centimetri di neve fresca entro la tarda mattinata di domenica, in attesa di altre nevicate in arrivo con l'ennesima perturbazione che giungerà tra lunedì e martedì. 

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati