26 luglio 2019
ore 13:28
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 23 secondi
 Per tutti

Situazione: Clima estremo sull'Europa occidentale, dopo le temperature record registrate negli ultimi giorni, brusco ritorno alla realtà con diminuzioni repentine anche nell'ordine di 20°C in meno. Ad appianare il divario termico con le medie stagionali (fino a 15°C in più sopra media in Francia, record assoluto per Parigi +42,6°C) sarà un intenso fronte perturbato lungo quasi 2000km che si staglia dal Golfo di Biscaglia fino al Mar di Norvegia. Esso rappresenta il limite tra le due masse d'aria profondamente diverse, quella fredda nord Atlantica e quella rovente africana. Forti temporali sono già in atto sulla Francia occidentale e sull'Inghilterra meridionale, con temperature passate in poche ore da 34-35°C a 20-22°C, come Londra passata dai 36°C di giovedì agli attuali 21°C con un calo netto di 15°C.  A mano a mano che il fronte avanzerà verso est violenti temporali faranno precipitare i termometri anche altrove mettendo fine alla più intensa ondata di caldo che abbia mai interessato la Francia. 

Le temperature torneranno normali o saranno addirittura sotto media nella giornata di sabato e in generale nel weekend su tutta la Francia, La massima di Parigi non supererà i 21-23° con un calo netto di 20°C rispetto a giovedì. Importanti diminuzioni attese anche in Belgio e in Germania dove il caldo si sta facendo ancora sentire con temperature che raggiungono i 37°C a Colonia e i 34°C a Stoccarda. Anche li importanti diminuzioni  fino a 15°C in meno sono attese nell'arco del weekend. Una sorte simile toccherà anche all'Italia.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati