24 giugno 2019
ore 15:30
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 19 secondi
 Per tutti

Analisi: L'ondata di caldo che sta per abbattersi sull'Europa centro occidentale avrà caratteristiche di una certa eccezionalità per alcune nazioni. Se è vero che in Spagna temperature di 40° o superiori possono tranquillamente raggiungersi alla fine del mese di giugno, non può dirsi la stessa cosa per la Francia e soprattutto l'Inghilterra meridionale. Tutti i record precedenti erano stati battuti nella caldissima estate del 2003 quando la temperatura di Parigi toccò i 39°C e quella di Londra sfiorò i 37°C ma il caldo estremo si verificò tra luglio e agosto, non a giugno.

Ci troviamo quindi di fronte alla possibilità di vedere nuovi record infranti date le temperature che accompagneranno l'aria calda sia al suolo che in quota. Parliamo di isoterme a 1500m di altezza che raggiungeranno i 26-28°C. Il servizio meteorologico nazionale francese ha già allertato la popolazione. Caldo estremo per almeno 3 giorni con il raggiungimento di valori massimi di picco tra giovedì e venerdì intorno ai 40°C sul settore centro meridionale e fino a 38° sul settore settentrionale compreso Parigi. Stesso tipo di allerta è stato emanato dal Met Office inglese per temperature record sul settore meridionale dell'Inghilterra, possibili valori sulla City fino a 34-35° nella giornata di venerdì. Il gran caldo toccherò naturalmente anche la Spagna. Qui in assoluto i valori più elevati con la possibilità che in Andalusia e nella regione di Madrid si tocchino i 44-45°. Il conto alla rovescia è iniziato, ora non ci resta che aspettare...

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati