18 novembre 2017
ore 15:03
di Francesco Nucera
 Per tutti


N.B.Si tratta di scenari, ovvero previsioni sperimentali a lungo termine, che non sono utili per pianificare attività umane.

SOMMARIO - Un inverno con temperature sopra le medie attende l'Italia e diverse Nazioni dell'Europa, specie centro orientali. Tuttavia rispetto lo scorso anno ci saranno più fasi dinamiche per via di incursioni di masse d'aria dal Nord Atlantico. Il vortice polare, in media, risulterà forte specie nella prima parte di stagione, seppur con fasi opposte. Le pressioni in media più alte sull'Europa meridionale si contrapporranno a quelle più basse sul Nord Europa pilotando una serie di perturbazioni. Nella seconda parte di stagione un episodio piuttosto freddo non è da escludersi in Europa nel momento in cui l'anticiclone si sbilancerà verso la Penisola Scandinava.

TENDENZA METEO INVERNO IN ITALIA - L'inverno in avvio di stagione farà la sua comparsa attraverso degli episodi che interromperanno la monotonia dell'alta pressione. Alcune perturbazioni nord atlantiche porteranno degli episodi di maltempo sul Mediterraneo in un contesto non particolarmente freddo. Le precipitazioni saranno più probabili al Centro Nord. La neve cadrà sulle Alpi ed Appennino ma a quote medio alte. Dopo una fase anticlonica una maggiore dinamicità è attesa invece nella seconda parte di stagione quando un episodio piuttosto freddo non è da escludersi su diverse Nazioni stante un indebolimento del vortice polare.

tendenza meteo inverno 2017-18
tendenza meteo inverno 2017-18

TENDENZA METEO RESTO D' EUROPA:

EUROPA OCCIDENTALE - Francia, Nord Spagna, Regno Unito e Belgio saranno interessate dal paggio di perturbazioni atlantiche in un contesto fresco o freddo e a tratti perturbato. Le perturbazioni saranno accompagnate da intensi vortici di bassa pressione alla base di sostenuta ventilazione. Precipitazioni intense sono attese sulla Svizzera occidentale. Episodi piovosi sono previsti anche sul Portogallo. Durante il corso della stagione l'alta pressione rimonterà da Ovest ed il clima diverrà più stabile e secco.

EUROPA CENTRALE - Olanda, Germania, Polonia e Baltico alterneranno periodi instabili e a tratti freddi a quelli dominati dall'alta pressione con clima piuttosto mite. Le precipitazioni potrebbero tuttavia risultare sotto le medie per questa zona d'Europa. Venti forti interesseranno Danimarca e la Scandinavia meridionale mentre Finlandia e Norvegia potranno sperimentare periodi termicamente sopra media. Durante il corso della stagione il freddo tenderà ad intensificarsi tra Germania, Polonia, Baltico fino ad estendersi a Repubblica Ceca, Ungheria, Slovacchia ed Austria. Neve intensa tra Austria, Alpi di Carinzia e Dinariche.

EUROPA ORIENTALE - Al seguito del passaggio di alcune perturbazioni atlantiche aria fredda raggiungerà queste zone portando dei cali delle temperature. Fenomeni anche intensi sono attesi tra Bosnia, Croazia, Serbia. Poche piogge invece attese tra Albania, Bulgaria, Grecia orientale e Romania meridionale. Freddo in intensificazione invece tra Romania, Ucraina e Moldavia, Bielorussia ed Ucraina nella seconda parte dell'inverno dopo che gran parte della stagione trascorrerà con temperature sopra le medie.


Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti