21 gennaio 2019
ore 8:00
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 6 secondi
 Per tutti

Nell'arco dei prossimi giorni l'evoluzione meteo si farà decisamente più dinamica in area mediterranea per l'arrivo di impulsi di aria fredda dal circolo polare artico. Quando queste correnti si tuffano sul nostro bacino la conseguenza più diretta è sempre la formazione di una profonda depressione in grado di portare forte maltempo sull'Italia. Già nella giornata di lunedì assisteremo all'evoluzione di un primo vortice ma quello che ci preoccupa maggiormente è il ciclone mediterraneo di metà settimana che comincerà a formarsi nella giornata di mercoledì e si esprimerà soprattutto giovedì.

E' una previsione a 3-4 giorni e quindi ha una attendibilità medio alta, per questo va assolutamente rimarcata perché la possibilità di avere condizioni di acuto maltempo legate ai forti venti e alle condizioni dei mari è più che concreta. Dunque dopo la ciclogenesi di lunedì (qui la previsione) un successivo impulso freddo polare dal nord Europa formerà una profonda depressione nella giornata di mercoledì. Il tempo peggiorerà sensibilmente su tutta l'Italia nell'arco della giornata e i venti si disporranno a rotazione ciclonica attorno al minimo che andrà formandosi verso sera. Giovedì giornata di forte maltempo a causa del ciclone mediterraneo con venti di tempesta che ruoteranno attorno ad un minimo approssimativamente sul Tirreno centrale. 

Forte maestrale colpirà la Sardegna, forte libeccio sferzerà sulla Sicilia e le regioni meridionali tirreniche, teso scirocco sfilerà lungo lo Ionio e il medio basso Adriatico e infine forte grecale sarà sull'alto Adriatico e la Liguria. Le raffiche potrebbero superare sulle Isole Maggiori e le regioni tirreniche anche i 100/110km/h. Venti forti interesseranno anche le zone appenniniche dove avremo possibili bufere di neve fino a quote molto basse soprattutto al Centro Nord. In conseguenza di questi venti anche i mari saranno tutti molto mossi agitati con possibili burrasche e mareggiate lungo le coste esposte di Sardegna, Sicilia e regioni meridionali in genere. Per tutti i futuri aggiornamenti seguite sempre la nostra sezione mari e venti

Per maggiori dettagli consultate l'apposita sezione meteo Italia


Se hai un video da condividere entra a far parte della nostra community, clicca qui per i dettagli


Per la tendenza meteo dei prossimi giorni consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo


Come sarà la fine di Gennaio? Consulta qui la tendenza


Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati