Redazione 3BMeteo
6 giugno 2017
ore 17:20
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
1 minuto, 37 secondi
 Per tutti

Un vasto promontorio anticiclonico dal Nord Africa si è innalzato verso l'Europa centrale, coinvolgendo sempre più direttamente l'Italia e regalando una fase di stabilità e bel tempo. Il rialzo termico con la nuova settimana si farà più sensibile al Nord e sulle regioni tirreniche, poi gradualmente anche sulle Adriatiche e l'estremo Sud. Le massime potranno raggiungere i 32/34°C localmente. Qualche grado in meno lungo le coste, ma l'umidità in aumento farà crescere la sensazione afosa. 

LE REGIONI PIU' CALDE - Dapprima Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto (occidentale), Toscana, Umbria e Sardegna, poi anche Puglia interna, Lucania, Sicilia e Lazio interno. Nei grandi centri urbani si potrà iniziare a 'soffrire' durante le ore serali e di notte, in particolare nei centri cittadini del Nord, con minime anche superiori ai 20/22°C. Zero termico sulle Alpi attorno ai 4000 metri.

GRAN CALDO TRA FRANCIA E GERMANIA - Il promontorio ad Omega conquista l'Europa. Tale struttura, con l'anticiclone e due circolazioni di bassa pressione ai suoi lati, richiama infatti la lettera dell'alfabeto greco. Questa situazione può anche essere duratura. Dopo la Spagna (fino a 35°C), il caldo si è fatto sentire anche sull'Europa centrale, con 34°C a Bordeaux, 30°C a Parigi, 32°C a Strasburgo e fino a 33°C tra Belgio e Paesi Bassi, un sopra media termico anche di 10 gradi! Per vedere un'anticiclone del genere in questo periodo bisogna risalire all'estate 2012. 

QUANTO POTREBBE DURARE - Fino al 5/6 giugno; con l'inizio del mese qualche temporale di calore in più potrà interessare l'arco alpino e poi anche la dorsale appenninica, con occasionali sconfinamenti verso le pianure. Si tratterà comunque di casi abbastanza isolati. Le temperature potranno subire una lieve flessione attorno al 2 giugno, ma il clima rimarrà comunque caldo.

Per le precipitazioni previste clicca qui

Per le temperature previste clicca qui

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati