27 marzo 2024
ore 23:50
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 38 secondi
 Per tutti

Siamo giunti infine al responso quasi definitivo sul tempo della Pasqua e della Pasquetta. A livello sinottico la previsione non subirà sostanziali modifiche mentre a livello di dettaglio qualcosa potrà ancora cambiare ma i giochi sono fatti, come si suol dire. L'Italia resterà divisa in due tra l'azione del flusso perturbato atlantico e quella anticiclonica di matrice sub tropicale che risalirà dal nord Africa, quindi piogge e temporali da un lato e sole con clima molto mite, persino a tratti caldo dall'altro. Il tutto condito da venti a tratti forti e una notevole quantità di pulviscolo sahariano in sospensione che tra l'altro incentiverà le precipitazioni laddove previste. Vediamo allora come andranno in linea generale queste tre giornata di Sabato Santo, Domenica di Pasqua e Lunedì dell'Angelo mentre i dettagli li troverete come sempre sull'app.

METEO SABATO SANTO: fronte perturbato in transito al Nord, soprattutto al Nordovest e in Lombardia dove sono attesi i fenomeni più significativi, anche a sfondo temporalesco e localmente intensi sulla Liguria e in prossimità dei settori prealpini. Qualche piovasco potrà interessare anche l'alta Toscana mentre sul resto della Penisola prevarrà il sole anche se sarà un sole velato dalla presenza di sabbia sahariana in sospensione. Le temperature saranno in aumento con valori massimi fino a 23/24°C al Centro Sud ma localmente anche al Nord soprattutto in Emilia Romagna che sarà la zona meno esposta alle piogge. La ventilazione sarà  tesa o forte sciroccale. I mari saranno tutti molto mossi o agitati con locali mareggiate.

METEO DOMENICA DI PASQUA: seconda perturbazione in transito al Nord, questa volta con maggiore incisività. Piogge diffuse e localmente di forte intensità potranno interessare un po' tutto il Settentrione salvo più isolate a sud del Po. Rischio nubifragi su Alpi/Prealpi e Pedemontane. Dei rovesci e dei temporali sono attesi in transito anche al Centro ma non più a Sud di Toscana e Marche. Per il resto tutto sole con sabbia sahariana ancora presente nell'aria. Le temperature saranno in lieve calo al Nord e su parte del Centro, ancora molto miti al Sud con punte di 25°C o persino superiori. Venti ancora tesi a tratti forti meridionali con mari molto mossi o agitati.

METEO LUNEDÌ DI PASQUETTA: tempistiche ancora non del tutto chiare per questa giornata ma i modelli mostrano una instabilità meno marcata per il progressivo allontanamento del fronte perturbato che al suo seguito lascerà anche a delle schiarite. Parleremo perciò di tempo variabile a tratti instabile con possibilità di piogge ma meno diffuse anche se ancora a carattere di rovescio soprattutto nel pomeriggio. Fenomeni che dovrebbero presentarsi ancora una volta sulle regioni settentrionali e su parte del Centro. Il Sud a parte qualche disturbo dovrebbe restare con sole prevalente. Le temperature potrebbero far registrare un ulteriore lieve aumento all'estremo Sud. La ventilazione sarà ancora tesa o forte dai quadranti meridionali. Mari ancora molto mossi o agitati.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati