22 novembre 2019
ore 22:10
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 40 secondi
 Per tutti

Situazione: Un nuovo ciclone mediterraneo scaturito dall'ingresso di aria fredda atlantica all'altezza delle Isole Baleari porterà forte maltempo sulla Sicilia nell'arco del weekend. Il minimo di bassa pressione sarà in transito sull'Isola proprio a cavallo tra sabato e domenica e si assocerà a venti tempestosi, forti temporali, locali nubifragi con grandine e mareggiate lungo le coste. Vediamo la previsione:

Meteo sabato: iniziali condizioni di bel tempo con sole prevalente e qualche velatura sparsa, dal pomeriggio nubi in aumento con primi deboli fenomeni, in serata saranno possibili i primi forti temporali sulle province di Trapani, Palermo e Agrigento. Nel corso della notte rovesci e temporali anche forti con locali nubifragi transiteranno verso est interessando più direttamente le province di Enna, Caltanissetta, Ragusa, Siracusa, Catania e Messina. Qualche schiarite si aprirà intanto da ovest. Temperature in lieve aumento con massime comprese tra 17 e 22°C. Venti  forti sciroccali con mari agitati, possibili burrasche e mareggiate sulle coste meridionali e ioniche.

Meteo domenica: al mattino ancora possibilità di forti temporali e locali nubifragi sulle province orientali, specie Siracusa, Catania e Messina ma in veloce allontanamento. Variabile a tratti instabile altrove con rovesci intermittenti. Pomeriggio ancora con tempo a tratti instabile associato a piovaschi intermittenti e locali temporali. Qualche rovescio ancora possibile in serata. Neve sull'Etna oltre i 1700m. Temperature in calo, massime comprese tra 13 e 17°C. Venti forti in rotazione dai quadranti occidentali. Mari agitati con burrasche al largo e mareggiate lungo le coste esposte a ovest.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati