19 ottobre 2019
ore 9:30
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 18 secondi
 Per tutti

TENDENZA METEO FINE OTTOBRE: Ultimi giorni di ottobre e inizio di novembre caratterizzati da una maggiore vulnerabilità atmosferica sull'area mediterranea a causa di una circolazione di bassa pressione la cui evoluzione a iniziare dal settore europeo occidentale, coinvolgerebbe gradualmente anche l'Italia a partire dai settori più a ovest. Il vortice sarebbe in partenza alimentato da un flusso di correnti fresche di matrice atlantica poi una volta giunto sul nostro bacino trarrebbe energia dalle correnti calde e umide richiamate dal nord Africa e sarebbe in grado di portare anche forte maltempo.

QUANTO DURERÀ  Solitamente situazioni del genere possono essere anche piuttosto persistenti a causa di una situazione di blocco esercitata dall'alta pressione sul settore orientale. Se l'evoluzione venisse confermata dai modelli dovremmo attenderci piogge intense e durature sui settori occidentali della Penisola, in particolare sulle regioni di nordovest, particolarmente sensibili e evoluzioni del genere. Il minimo prenderebbe poi la via del Sud Italia coinvolgendo gradualmente anche il meridione. Per l'inizio di novembre e il ponte di Ognissanti la circolazione di bassa pressione potrebbe essersi allontanata favorendo un momento di maggiore stabilità. Inutile dire che trattandosi di una tendenza a 15 giorni va presa con le dovute cautele, serviranno ulteriori aggiornamenti.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati