18 ottobre 2019
ore 18:04
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 19 secondi
 Per tutti

TENDENZA METEO FINE OTTOBRE: Ultimi giorni di ottobre e inizio di novembre caratterizzati da una maggiore vulnerabilità atmosferica dell'area mediterranea a causa di una circolazione di bassa pressione la cui evoluzione, in partenza sul settore occidentale, coinvolgerebbe gradualmente anche l'Italia a partire dai settori più occidentali. Il vortice sarebbe in partenza alimentato da un flusso di correnti fresche di matrice atlantica poi una volta giunto sul nostro bacino trarrebbe energia dalle correnti calde e umide richiamate dal nord Africa e sarebbe in grado di portare anche forte maltempo.

QUANTO DURERÀ  Solitamente situazioni del genere possono essere anche piuttosto persistenti a causa di una situazione di blocco esercitata dall'alta pressione sul settore orientale. Se l'evoluzione venisse confermata dai modelli dovremmo attenderci piogge intense e durature sui settori occidentali della Penisola, in particolare sulle regioni di nordovest, particolarmente sensibili e evoluzioni del genere. Il minimo prenderebbe poi la via del Sud Italia coinvolgendo gradualmente anche il meridione. Per l'inizio di novembre e il ponte di Ognissanti la circolazione di bassa pressione potrebbe essersi allontanata favorendo un momento di maggiore stabilità. Inutile dire che trattandosi di una tendenza a 15 giorni va presa con le dovute cautele, serviranno ulteriori aggiornamenti.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati