14 maggio 2018
ore 12:59
di Fabio Da Lio
tempo di lettura
1 minuto, 21 secondi
 Per tutti

Nel corso del fine settimana la circolazione depressionaria attiva sul Mediterraneo centrale continuerà a insistere, seppur indebolita, tra la Sardegna e le Baleari influenzando ancora il tempo su gran parte d'Italia. Il contesto meteo rimarrà dunque spiccatamente variabile con nuova occasione per acquazzoni e temporali sparsi su molte regioni, che saranno più incisivi nelle ore pomeridiane e in prossimità delle aree montuose: vediamo nello specifico come sarà il tempo tra sabato e domenica.

METEO SABATO - Occasione per piovaschi sin dalla mattinata su Sardegna, ovest Piemonte, Marche, Emilia Romagna e Triveneto (specie l'area dolomitica). Nel corso del giorno incremento dell'instabilità su Toscana, Umbria, Lazio interno, Alpi e Prealpi, tutta la dorsale appenninica e la Sicilia interna. Possibili fenomeni anche localmente intensi, associati a chicchi di grandine. 

METEO DOMENICA - Instabile lungo il medio-basso Adriatico e la dorsale in genere con piogge e acquazzoni frequenti. Temporali nuovamente probabili dal pomeriggio sulle interne tirreniche, specie tra Umbria e Toscana, nonché sulla Sardegna interna. Variabile al Nord ma tende a peggiorare dalla sera specie al Nordovest e sulla Lombardia con scrosci di pioggia e temporali in discesa dai rilievi, specie orobici, verso sudovest. Più soleggiato tra Sicilia, Calabria e basso Tirreno. 

TENDENZA GIORNI A SEGUIRE: ancora un po' di instabilità nella prossima settimana, specie sulle aree interne. In questo articolo maggiori dettagli

TEMPERATURE - Nelle medie del periodo e generalmente comprese tra 20 e 23°C nei valori massimi, salvo punte un po' più alte in Valpadana da domenica.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati