18 luglio 2016
ore 16:35
di Daniele Berlusconi
tempo di lettura
46 secondi
 Per tutti

Le nuvole stanno diventando sempre più alte. La conferma della previsione riguardo le conseguenze del cambiamento climatico sulle nuvole e sulle perturbazioni extra-tropicali è il risultato di una ricerca dell'Istituto di Oceanografia dell'Università di California.  

Attraverso l'analisi dei satelliti dal 1980, il team di ricerca guidato da Joel Norris ha scoperto che negli ultimi anni c'è stato uno spostamento verso latitudini più settentrionali delle perturbazioni extra-tropicali, un espansione delle zone secche subtropicali e un aumento dell'altezza della parte sommitale delle nubi.  

Questi cambiamenti della tipologia delle nubi hanno a loro volta un impatto sui cambiamenti climatici. Nuvole più alte favoriscono un maggior assorbimento della radiazione infrarossa proveniente dalla Terra, che quindi si disperde con meno facilità nello spazio. Siamo dunque in presenza di un feedback positivo che va ad incrementare il riscaldamento globale prodotto dall'aumento della concentrazione dei gas serra.  

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati