19 febbraio 2017
ore 12:35
di Daniele Olivetti
tempo di lettura
1 minuto, 16 secondi
 Per tutti

L'organizzazione Mondiale della Sanità ha stilato una classifica relativa al 2016 delle 50 città più inquinate d'Europa. La classifica considera un unico parametro di inquinante, il PM 2,5 ben più pericoloso del PM 10, perchè è un particolato così fine da riuscire a superare la barriera degli alveoli polmonari, entra perciò nel circolo sanguigno. 

Tra le 50 città più inquinate, 33 sono polacche, 9 bulgare, 5 ceche. Ci sono però anche 3 italiane, le uniche dell'Europa occidentale. I comuni italiani sono: Soresina (Cremona) al 24° posto, Settimo Torinise (Torino) al 38°, Brescia al 48°. 

La Polonia è la maglia nera d'Europa, con livelli di inquinamento così gravi che nella città di Skala si sono superati nel mese di dicembre 2016 i livelli di Pechino (979 microgrammi di particolato su metrocubo contro i 737). Livelli di smog così elevati in Polonia sono imputabili alla politica energetica del paese, basata sull'utilizzo del carbone come principale fonte energetica. 

Lo smog in Val Padana - è tra i luoghi più inquinati d'Europa. Lo è perchè è un'area fortemente urbanizzata e industrializzata con una conformazione orografica chiusa, che sfavorisce la circolazione atmosferica. Ad aggravare la situazione in questi ultimi anni è stata la presenza prolungata degli anticicloni, che impediscono il ricircolo dell'aria, anzi la confinano nei bassi strati. L'aria risulta così molto inquinata nei mesi invernali, mentre nelle altre stagioni l'inquinamento si riduce, anche di molto durante quelli estivi. 

MAPPE CONCENTRAZIONI INQUINANTI PREVISTI PER I PROSSIMI GIORNI

LE 50 CITTA' PIU' INQUINATE D'EUROPA

CONCENTRAZIONE MEDIA ANNUALE PM10

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati