29 novembre 2020
ore 23:45
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 22 secondi
 Per tutti
Le anomalie di geopotenziale in Europa, secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 7-13 dicembre
Le anomalie di geopotenziale in Europa, secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 7-13 dicembre

TENDENZA METEO IMMACOLATA / 13 DICEMBRE - A livello europeo si notano anomalie di geopotenziali negative sull'Europa occidentale, ovvero caratterizzate da pressioni inferiori alla media. Per contro anomalie di geopotenziale positive si palesano su Europa orientale e in generale sul comparto russo. In questo contesto ci attendiamo dunque una piovosità superiore alla norma sul comparto europeo occidentale, in particolare tra Spagna, Francia e Isole Britanniche, con temperature talora sotto la media. Anche l'Italia dovrebbe sperimentare tempo dinamico e a tratti perturbato e piovoso sia al Nord che al Centrosud, specie versante tirrenico, Isole Maggiori e area ionica. Non escluse nevicate a tratti anche a quote basse al Nord e in particolare al Nordovest. 

Le anomalie di geopotenziale in Europa, secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 14-20 dicembre
Le anomalie di geopotenziale in Europa, secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 14-20 dicembre

TENDENZA METEO 14/20 DICEMBRE - Permangono i segnali di anomalie di geopotenziale che hanno caratterizzato il periodo precedente, sebbene più smorzate sull'Europa occidentale. Questa fase dovrebbe vedere l'anticiclone russo in forze, ma con condizioni spesso anticicloniche anche sull'Europa orientale. Per contro il comparto europeo occidentale di troverebbe ancora spesso alle prese con circolazioni depressionarie. Italia terra di mezzo con possibili nuove fasi piovose alternate a parentesi anticicloniche. 

Le anomalie di geopotenziale in Europa, secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 21-27 dicembre
Le anomalie di geopotenziale in Europa, secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 21-27 dicembre

TENDENZA METEO 21 DICEMBRE / NATALE - Si assorbono le anomalie di geopotenziale sull'Europa occidentale, entrando in campo neutro. Per contro persistono anomalie positive sull'Europa centro-orientale. In questa fase l'Italia potremme sperimentare una fase di calma meteorologica, caratterizzata da tempo più stabile e relativamente mite durante il giorno, salvo che sulle zone soggette a nebbie o inversione termica. Seguirano importanti aggiornamenti, si tratta di una linea di tendenza che necessiterà di molte conferme.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati