Siamo Meteo ufficiale del giro d'Italia
SCOPRI IL GIRO
15 marzo 2023
ore 23:45
di Davide Sironi
tempo di lettura
1 minuto, 23 secondi
 Per tutti

Il modello di calcolo europeo (ECMWF) ha appena pubblicato le previsioni sul medio-lungo termine, vediamo insieme gli ultimi aggiornamenti. Il punto saliente che emerge è una graduale attenuazione delle anomalie bariche negative sull'Europa centro-settentrionale con smorzamento del flusso perturbato atlantico tra fine mese e la prima parte di Aprile.

SETTIMANA 27-2 APRILE  - La distribuzione delle anomalie di Geopotenziale a 500hPa suggerisce un pattern di circolazione atmosferica da NAO positiva. In presenza di questo pattern le condizioni meteoclimatiche sull'Europa sono caratterizzate da correnti occidentali tese o ondulate con treni di perturbazioni che attraversano in particolare l'Europa centro-settentrionale mentre sul Mediterraneo tende a rimonta una fascia anticiclonica. Italia che si troverebbe nella terra di mezzo con veloci perturbazioni di passaggio seguite dalla rimonta dell'anticiclone delle Azzorre da ovest. Sull'Italia attese precipitazioni nel complesso in media o sotto media, temperature decisamente sopra la norma del periodo.

SETTIMANA 3-9 APRILE e PERIODO di PASQUA, PASQUETTA - La distribuzione delle anomalie di Geopotenziale a 500hPa suggerisce un graduale cambiamento di pattern verso condizioni di NAO neutra o negativa. Il flusso perturbato atlantico rallenterebbe favorendo maggiori ondulazioni con possibile inserimento di perturbazione tra Spagna e Mediterraneo centro-occidentale. La formazione di un anticiclone verso le regioni polari e la Scandinavia potrebbe favorire anche condizioni di blocco con possibili discese di aria fredda verso l'Europa centrale e l'Italia. Periodo dunque che potrebbe risultare piuttosto dinamico e a tratti instabile. Tuttavia, per ora, non emergono significative anomalie pluviometriche sull'Italia mentre le temperature risulterebbero nel complesso oltre la media.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati