6 settembre 2022
ore 23:54
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 24 secondi
 Per tutti
Meteo weekend 10-11 settembre
Meteo weekend 10-11 settembre

SACCATURA SUI BALCANI E ANTICICLONE SU OVEST EUROPA. Il vortice britannico che in settimana si sposterà lentamente verso est, transitando sull'Europa centrale e condizionando il tempo anche su parte dell'Italia, lascerà in eredità una circolazione depressionaria nel corso del prossimo weekend tra le aree centrali del Continente e il comparto settentrionale balcanico. Questa potrà estendere la sua influenza fino a parte delle nostre regioni sabato, con alcuni episodi di instabilità, mentre la domenica dovrebbe essere caratterizzata da condizioni più anticicloniche.

WEEKEND, LE CONSEGUENZE. Sono difficili ad oggi da delineare con precisione le conseguenze che tale circolazione avrebbe sull'Italia. Passata la fase instabile di metà settimana, tuttavia, dovremmo comunque assistere ad una pausa relativamente più stabile, anche se nel pomeriggio di sabato su Triveneto e dorsale appenninica vi sarà la possibilità di una certa instabilità con alcuni rovesci sparsi o locali temporali, più probabili su Alpi orientali e Friuli VG. Condizioni di maggior stabilità interesserebbero l'estremo Sud, alle prese con l'anticiclone afro-mediterraneo responsabile tra l'altro di temperature elevate. Nella giornata di domenica un promontorio anticiclonico potrebbe estendersi con più decisione dall'Europa centro-occidentale a quella centrale, allontanando la saccatura balcanica verso est e ripristinando maggior stabilità sullo Stivale, salvo un po' di variabilità su Alpi orientali e Appennino settentrionale. Sulle estreme regioni meridionali il caldo dovrebbe rimanere intenso, in primis sulla Sicilia. Si tratta però di una tendenza che potrebbe subire modifiche anche sostanziali nei prossimi giorni, a causa della complessità dell'evoluzione e della distanza temporale. Vi consigliamo quindi di seguire i prossimi aggiornamenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati