10 novembre 2022
ore 23:52
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
59 secondi
 Per tutti
Terremoto Marche
Terremoto Marche

Dopo le due forti scossa di mercoledì mattina, di magnitudo 5.5 e 5.2 , molte repliche sono state registrate dai sismografi anche oggi. La più forte alle 13:35 di magnitudo 4.0 con epicentro in mare a 25km dalla costa di Marotta (PU) ed ipocentro a circa 9km di profondità. Anche questa come le altre repliche si è verificata lungo la stessa linea di faglie del terremoto principale. L'evento è stato distintamente percepito tra Senigallia e Ancona, oltre che nel Pesarese. In generale più di 80 scosse di magnitudo superiore a 2.0 sono state registrate in mattinata.

Nonostante i danni siano tutto sommato contenuti, ieri sera sono state evacuate sette persone da una palazzina ad Ancona a causa delle diverse crepe rilevate e si è in attesa del sopralluogo da parte dei Vigili del Fuoco. Con il passare delle ore si possono osservare i vari danni provocati dal terremoto su molte zone della regione, consistenti soprattutto in crepe e fessurazioni di parte degli edifici, ma che fortunatamente non dovrebbero aver coinvolto le colonne portanti.

Nel seguente video i controlli dei Vigili del Fuoco in alcune abitazioni a Pesaro:


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati