16 maggio 2020
ore 7:10
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 34 secondi
 Per tutti
Bandiere Blu 2020 ITALIA, 12 new entry in classifica, nessuna uscita
Bandiere Blu 2020 ITALIA, 12 new entry in classifica, nessuna uscita

Mari e laghi più puliti nel 2020 tanto che la classifica delle Bandiere Blu attribuite ogni anno dalla ong internazionale FEE (Foundation for Environmental Education - Fondazione per l'educazione ambientale), basandosi sui prelievi delle Arpa, si arricchisce di ben 12 nuovi ingressi da Nord a Sud. Le 12 new entry per i comuni sono Gozzano (Piemonte, lago d'Orta), Diano Marina (Liguria), Sestri Levante (Liguria), Montignoso (Toscana), Porto Tolle (Veneto), Vico Equense (Campania), Isole Tremiti (Puglia), Melendugno (Puglia), Rocca Imperiale (Calabria), Tropea (Calabria), Siderno (Calabria), Alì Terme (Sicilia).

In testa alla classifica italiana del 2020 c'è la Liguria, con 32 località e 2 novità. Al secondo posto, si è piazzata la Toscana con 20 località e un nuovo ingresso. Al terzo si conferma la Campania con 19 bandiere blu e quarte le Marche, stabili a 15 riconoscimenti. La Puglia conquista due bandiere blu raggiungendo quota 15, mentre la Sardegna riconferma le sue 14 località, al pari della Calabria che vanta però 3 nuovi ingressi, mentre l'Abruzzo resta a 10.

La classifica completa:

  1. Liguria (32, 2 new entry)

  2. Toscana (20, 1 new entry)

  3. Campania (19, 1 new entry)

  4. Marche (15)

  5. Puglia (15, 2 new entry)

  6. Sardegna (14)Calabria (14, 3 new entry)

  7. Abruzzo (10)Lazio (9)

  8. Veneto (9, 1 new entry)

  9. Sicilia (8, 1 new entry)

  10. Emilia-Romagna (7)

  11. Basilicata (5)

  12. Piemonte (4, 1 new entry)

  13. Friuli Venezia Giulia (2)

  14. Molise (1)

Quest'anno aumentano anche le Bandiere sui laghi, che premiano 18 località. Si registra un nuovo ingresso in Piemonte, che ottiene 4 bandiere. Rimangono invariati il Trentino Alto Adige, con 10 località, e la Lombardia, con una località.

Probabilmente anche lockdown causato dall'emergenza Coronavirus avrà in qualche modo influito sulla migliore qualità delle Acque. Sfortunatamente e nonostante le tante spiagge, ben 407 con le acque cristalline,  la stagione balenare 2020 non sarà delle migliori per le restrizioni e i timori giustificati di chi si recherà in vacanza. A tal proposito c'è un approfondimento che potrebbe essere interessante.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati