12 ottobre 2018
ore 16:11
di Lorenzo Badellino
 Per tutti

Immagine di archivio
Immagine di archivio

La tempesta extra-tropicale Callum ha raggiunto le Isole britanniche dalle prime ore di venerdì con un'intensa perturbazione che scarica piogge e rovesci, a macchia di leopardo ma a carattere anche intenso e soprattutto è accompagnata da venti che superano i 100km/h, toccano i 120km/h sulle coste ma con raffiche che addirittura arrivano a 150km/h sulle vette delle Highlands scozzesi.



Quasi 1000 abitazioni sull'Inghilterra sudoccidentale sono rimaste senza energia elettrica, un centinaio nel Galles. Alcuni voli sono stati cancellati venerdì mattina negli aeroporti di Cardiff ed Exeter, ma ripercussioni si sono avute fin sulla circolazione ferroviaria a causa del forte vento che ha provocato interruzioni nelle linee del Galles e dell'Inghilterra sudoccidentale. La polizia del Cheshire ha riferito di aver già ricevuto 'diverse chiamate a causa delle condizioni meteorologiche avverse, mentre la polizia dell'Isola di Man - che si trova in mezzo al Canale di San Giorgio - ha avvertito gli automobilisti per i forti venti e le abbondanti piogge che condizioneranno la circolazione stradale'.



Anche se Callum si sposterà piuttosto velocemente verso nordest buona parte del weekend sarà comunque compromessa dal maltempo sulle Isole britanniche e si prevedono accumuli pluviometrici fino a 150mm nel Galles, quasi la media mensile che è di 170mm, con conseguenti allagamenti.

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti