15 dicembre 2019
ore 13:37
di Carlo Migliore
tempo di lettura
50 secondi
 Per tutti

Consueto appuntamento di dicembre con lo sciame delle Geminidi, meteore annuali dovute ai frammenti dell'asteroide 3200 Phaethon. Il periodo in cui si possono osservare dalla Terra va dal 3 al 19 dicembre con una punta massima proprio tra il 13 ed il 14 quando in condizioni favorevoli di visibilità se ne potrebbero osservare fino ad un numero massimo di 120 ogni ora. Dove bisogna guardare per vederle? In realtà basterebbe puntare gli occhi verso il punto più alto della volta celeste ma per i più pignoli il punto da cui provengono è vicino alla stella Alfa, nella Costellazione dei Gemelli (da qui il nome Geminidi), a nord-ovest rispetto alla più famosa e riconoscibile Cintura di Orione. Occhi puntati all'insù quindi ma lo spettacolo a causa delle condizioni meteo sarà osservabile solo sulle regioni  meridionali e adriatiche in quanto una fastidiosa copertura nuvolosa ne inibirà l'osservazione su gran parte del Nord, eccetto alcune zone delle Alpi e sulle regioni tirreniche.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati