22 luglio 2022
ore 23:44
di Stefano Ghisu
tempo di lettura
1 minuto, 52 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO VENERDI'. Ora la situazione è sotto controllo e le fiamme sono state quasi domate, ma si conta una vittima per il vasto incendio che ha colpito in questi giorni il Carso. Si tratta di una donna, coordinatrice della squadra di Protezione civile di Prepotto, che stava effettuando un sopralluogo ed è stata colpita da una pianta ancora incandescente, morendo sul colpo. La situazione è in miglioramento da ieri, tanto che a breve dovrebbe venire riaperta la linea ferroviaria Trieste Monfalcone, precedentemente chiusa a causa dei roghi che hanno coinvolto l'area.

AGGIORNAMENTO GIOVEDI' - TRIESTE RAGGIUNTA DAL FUMO. L'odore acre derivato dai devastanti incendi che stanno coinvolgendo il Carso ha raggiunto anche il capoluogo del Friuli Venezia Giulia. Diverse segnalazioni sono giunte nella notte e tutti i rioni della città ne sono coinvolti, dalla zona industriale fino al Pronto Soccorso di Cattinara, da San Giovanni a Barcola.

AGGIORNAMENTO MERCOLEDI'. Prosegue incessantemente il vasto incendio divampato sul territorio del Carso, attualmente (come afferma il giornale Trieste Prima) 150 sono gli operatori al lavoro per domare le fiamme, purtroppo fuori controllo, impegnati sui fronti dove la situazione è più drammatica, ovvero a Devetaki, Sablici, Jamiano (Doberdò del Lago) e Medeazza (Duino Aurisina)

Evacuato il Centro Civico di Doberdò del Lago, che attualmente ospitava le persone sfollate dalle loro case a Jamiano; in vista della rapida avanzata del focolaio il comune ha disposto il trasferimento delle persone sfollate in una struttura a Doberdò. Le fiamme continuano ad espandersi e in queste ore hanno raggiunto anche la Slovenia dove anche qui alcuni paesi sono stati evacuati. 

Intanto a Trieste il Sindaco ha comunicato del probabile arrivo di un nuovo blackout: in seguito al danneggiamento della rete elettrica avvenuto nella giornata di ieri, la città si era allacciata alla rete slovena, ma il rogo in via di espansione complice il vento, potrà nelle prossime ore compromettere anche qui i sistemi di rete elettrica. Pertanto il comune ha raccomandato i cittadini di evitare ascensori, e inoltre la Regione ha fortemente consigliato l' utilizzo della mascherina FFP2 all'esterno.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati