30 agosto 2022
ore 23:48
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
3 minuti, 47 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

AGGIORNAMENTO ORE 16,45. ANCORA FORTI TEMPORALI IN LIGURIA, DANNI ED ESONDAZIONI AD ALBENGA. Nuovi violenti temporali stanno interessando nel pomeriggio la Liguria, in particolare il Savonese. Fenomeni anche accompagnati da grandine e colpi di vento hanno bersagliato sia l'entroterra che la costa, ad Albenga una palma è caduta sul dehor di un ristorante distruggendolo e i vetri di alcune serre sono andati in frantumi. Sempre ad Albenga si segnalano alcuni allagamenti a causa dello straripamento del Rio Carendetta.

AGGIORNAMENTO ORE 15,45. ANCHE SULL'APPENNINO CENTRALE ROVESCI E TEMPORALI. Con le ore pomeridiane rovesci e temporali si sono formati anche su parte della dorsale appenninica centrale, in particolare su Appennino Romagnolo, marchigiano ed abruzzese. Contemporaneamente qualche focolaio temporalesco è segnalato sulle zone interne del basso Lazio e del Foggiano.

AGGIORNAMENTO ORE 14,45. TEMPORALI ANCHE FORTI RAGGIUNGONO LA LIGURIA. Si sono sviluppati a fine mattinata sul basso Piemonte alcuni temporali anche forti, in particolare sull'Alessandrino. Successivamente si sono spostati verso sud raggiungendo la Liguria, fino a sconfinare alla costa tra Savona e Genova con accumuli pluviometrici di oltre 70mm sull'entroterra genovese. Contemporaneamente rovesci e temporali hanno raggiunto il Piacentino, coinvolgendo le aree appenniniche.

Laigueglia (SV) sotto il temporale. Foto di Niccolò Bauer
Laigueglia (SV) sotto il temporale. Foto di Niccolò Bauer

AGGIORNAMENTO ORE 13,15. PIEMONTE, ALLAGAMENTI NEL NOVARESE. A seguito dei forti temporali che in mattinata hanno interessato buona parte dell'alto Piemonte si segnalano alcuni allagamenti nel Novarese. A Suno alcune vie risultano invase dall'acqua, mentre in aperta campagna l'ingrossamento di alcuni corsi d'acqua secondarti ha provocato l'allagamento dei campi circostanti. Su alcune zone caduti fino a 80-100mm di pioggia in poco più di un'ora.

AGGIORNAMENTO ORE 10,45. FORTI TEMPORALI SULL'ALTO PIEMONTE. Nel corso del mattino i fenomeni temporaleschi stanno assumendo localmente carattere di forte intensità sul Piemonte centro-settentrionale. Sulle valli torinesi si registrano accumuli pluviometrici anche di 50mm, un temporale è transitato fin su Torino. Temporali e locali grandinate inoltre su Biellese, Vercellese e Novarese, ormai sconfinati alla Lombardia nordoccidentale.

AGGIORNAMENTO ORE 9,15. TEMPORALI IN INTENSIFICAZIONE IN PIEMONTE. Il nuovo fronte in arrivo dalla Francia sta determinando l'intensificazione dei fenomeni su buona parte del Piemonte, in particolare su parte di Cuneese, Torinese, Biellese e Vercellese, dove sono in atto rovesci anche temporaleschi. Si segnala qualche fenomeno in sconfinamento al Savonese.

SITUAZIONE ORE 8. ROVESCI E TEMPORALI AL NORDEST. Correnti relativamente più fresche in discesa dalla Scandinavia raggiungono l'Europa centrale dove attivano impulsi di instabilità che si muovono da ovest verso est, transitando anche su parte d'Italia. Uno di questi ha coinvolto nella notte le nostre regioni nordorientali con rovesci e temporali sparsi che all'alba si soffermano ancora sulle pianure venete. Ne conseguono fenomeni localmente intensi, in particolare sull'alto Vicentino dove gli accumuli pluviometrici superano localmente i 50mm.

PRIME PIOGGE SULLE ALPI OCCIDENTALI. Nel frattempo un nuovo impulso instabile ha raggiunto le Alpi occidentali distribuendo piovaschi su Cozie e Marittime, ma localmente anche sulle pianure occidentali torinesi e cuneesi, generalmente di debole intensità.

METEO PROSSIME ORE. Andranno esaurendosi i fenomeni legati all'impulso di instabilità in transito sulle regioni nordorientali, tanto che dal pomeriggio subentreranno schiarite anche ampie, salvo residui piovaschi sul settore dolomitico. Il nuovo impulso instabile in arrivo da ovest determinerà però un'intensificazione dell'instabilità sulle Alpi occidentali, dove dal pomeriggio si attiveranno rovesci e temporali in propagazione verso est. Attesi fenomeni anche intensi la sera su Piemonte, Lombardia centro-occidentale ed ovest Emilia, a tratti accompagnati da grandine e colpi di vento, in sconfinamento fino alla Liguria. Qualche fenomeno in sconfinamento fino all'alta Toscana. Sul resto d'Italia il tempo si manterrà più stabile e soleggiato, per la protezione offerta dall'anticiclone che protegge le latitudini mediterranee centro-meridionali, anche se al pomeriggio una certa variabilità si svilupperà lungo l'Appennino dando luogo ad alcuni rovesci su interne campane, Lucania, Calabria, localmente fin sul Salento, ma in esaurimento in serata. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

MERCOLEDI'. Temporali tra la notte e il mattino in transito dal Nordovest al Nordest, anche forti e accompagnati da locali grandinate e nubifragi, specie sulle pianure a nord del Po. In mattinata aperture al Nordovest, in successiva estensione al Triveneto. Più soleggiato sulle regioni centro-meridionali, salvo un po' di instabilità diurna sull'Appennino con alcuni temporali che la sera raggiungeranno anche le coste di Marche e Abruzzo.

Meteo 30-31 agosto
Meteo 30-31 agosto

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati