18 marzo 2024
ore 17:07
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 32 secondi
 Per tutti
Rio de Janeiro, temperatura percepita record di 62°C
Rio de Janeiro, temperatura percepita record di 62°C

Un'intensa ondata di calore sta arroventando il clima su buona parte del Sud America e in particolare il Brasile. Nei dintorni di Rio de Janeiro nella giornata di domenica diverse centraline hanno rilevato temperature massime intorno a 38-40°C, con il caldo che rimane soffocante anche nelle ore notturne quando i valori termici si mantengono ancora intorno a 30°C spesso con afa alle stelle. Nello specifico in alcuni quartieri della metropoli, il microclima particolare che ha visto un mix tra umidità elevata indotta dal mare (ma anche dalle aree paludose adiacenti) e caldo molto intenso, ha portato la temperatura percepita, o meglio l'indice di calore, a 62.3°C, ovvero il record degli ultimi dieci anni da quando sono avviate le misurazioni locali. Il precedente record risaliva a novembre scorso, quando l'indice di calore raggiunse 59,7°C. Ricordiamo non si tratta di temperature reali, ma quelle percepite dal nostro organismo in funzione dell'umidità: quest'ultima appunto quando risulta elevata in condizioni di caldo intenso, esaspera la percezione di caldo del nostro corpo rispetto a quello reale. Ad esempio 37°C con 80% di umidità relativa costituiscono un indice di calore attorno ai 60°C, come nel caso sopra citato, che costituisce un vero pericolo per la salute specie nei soggetti più sensibili.

Sempre domenica, nello stato di Mato Grosso, registrati 39°C a Corumba, nello stato del Paranà a Paranapoema raggiunti 38°C, così come nel Rio Grande do Sul ad Alegrete e a Santa Cruz. Intanto piogge intense stanno interessando il sud del Brasile, destinate ad intensificarsi da giovedì quando un fronte freddo in risalita da sud innescherà rovesci e temporali anche di forte intensità che avanzeranno fin verso la zona di Rio de Janeiro.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati