7 novembre 2018
ore 17:00
di Lorenzo Badellino
 Per tutti

La piena del Po di martedì a Torino
La piena del Po di martedì a Torino

Il maltempo si è finalmente attenuato al Nordovest, dopo le piogge incessanti degli ultimi giorni che hanno portato all'esondazione di molti corsi d'acqua, tra cui il Po. Nella serata di ieri allagamenti hanno interessato in Piemonte la Val Susa anche con alcuni smottamenti del terreno, tanto che oggi, mercoledì, alcune chiuse resteranno chiuse.


Nella vicina Val Chisone l'omonimo corso d'acqua ha raggiunto martedì sera il livello di guardia, anche se nella notte la sua portata è tornata a decrescere lentamente.


Disagi anche nel Verbano a causa di numerosi allagamenti che si sono verificati nella serata di martedì tra Domodossola e Villadossola. Il Lago Maggiore continua a crescere dopo aver abbondantemente superato il livello di guardia e il suo livello questa mattina si è portato a meno di mezzo metro dalla soglia di pericolo; prime esondazioni sono comunque in atto a Verbania.



Disagi si sono avuti in Valle d'Aosta in seguito alle abbondanti precipitazioni degli ultimi giorni. Isolata la Valgrisenche per una frana. 'Domani faremo dei sopralluoghi con i tecnici regionali per valutare gli interventi di bonifica. La strada rimarrà per il momento chiusa durante la notte'. Ha riferito il Sindaco di Arvier, Mauro Lucianaz. 'La Valgrisenche rimane al momento isolata. La situazione è tranquilla. Gli abitanti che si trovavano a valle sono stati quasi tutti avvisati', spiega il Sindaco Riccardo Moret.

Quanto al Po l'onda di piena ha attraversato nella serata di martedì il centro di Torino e nella mattinata di mercoledì sta continuando a calare gradualmente. Ora si è spostata più a valle e ha ormai superato anche l'Alessandrino.

Intanto il maltempo si sta spostando più a sud con piogge e qualche temporale che hanno interessato le regioni tirreniche, dalla Toscana fino alla Campania, ma con fenomeni tutto sommato deboli che non hanno dato luogo ad alcuna criticità. In mattinata piogge e temporali hanno raggiunto la Calabria, risultando anche intensi sulle zone interne del Cosentino dove gli accumuli pluviometrici hanno raggiunto in breve tempo anche i 70mm sulla Sila, oltre 40mm nell'Aspromonte.

PROSSIME ORE. Al Nord temporaneo miglioramento al Nordovest, mentre qualche pioggia o rovescio interesserà il settore lombardo-veneto e il Friuli, specie a ridosso delle zone montuose. In serata nuove piogge in arrivo sulle Alpi occidentali. Altrove si prevede qualche pioggia in Toscana, in attenuazione in serata; un po' di instabilità sul basso Tirreno con fenomeni in spostamento verso il Salento entro sera, anche temporaleschi. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.


Per le previsioni grafiche clicca qui

Per le precipitazioni previste clicca qui

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti