16 ottobre 2019
ore 20:10
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 41 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE ORE 8. La perturbazione giunta dall'Atlantico nelle prime ore di martedì sull'Italia nordoccidentale sta continuando ad attraversare l'Italia ed ha ormai raggiunto le regioni più meridionali, dove all'alba di oggi sono in atto piogge e temporali che si concentrano soprattutto sulla Calabria. I fenomeni stanno interessando in particolare Cilento e Reggino, con accumuli pluviometrici che dalla mezzanotte raggiungono i 27mm in prossimità dell'Aspromonte.

Ma è tra la sera di martedì e la notte appena trascorsa che su altre regioni si sono avuti fenomeni bel più intensi. Dopo aver mollato la presa sul Nordovest, non prima di aver scaricato le ultime nevicate sulle Alpi tra Valle d'Aosta e alto Piemonte (temporaneamente chiuso per neve il Colle del Piccolo San Bernardo), martedì sera la perturbazione ha spostato il suo raggio d'azione su Lombardia, Emilia occidentale e Triveneto con temporali anche intensi e localmente a carattere di nubifragio. Particolarmente coinvolte le aree pedemontane venete ed il Friuli VG, con gli accumuli pluviometrici che in poche ore hanno sfiorato i 100mm sulla zona di Udine. Ma tra il tardo pomeriggio e la sera anche in Lombardia si sono avuti fenomeni intensi che hanno provocato alcune criticità. Non solo sulla pedemontana bergamasca, dove nella tarda serata si è scaricato un nubifragio. Ma anche sull'area di Cremona, interessata nel pomeriggio da piogge torrenziali che hanno provocato allagamenti e il crollo di piante, bloccando alcuni automobilisti nei sottopassi e costringendo i Vigili del Fuoco a diversi interventi di soccorso.

Contemporaneamente il fronte si è portato martedì pomeriggio/sera verso le regioni del Centro Italia coinvolgendo soprattutto Toscana e Lazio con piogge e temporali, mentre i fenomeni hanno fatto fatica a sconfinare al versante adriatico, sottovento all'Appennino. Con l'alba di mercoledì i fenomeni hanno subito una generale attenuazione e gli ultimi si stanno attardando, come anticipato, su parte delle regioni meridionali.

PROSSIME ORE. La pressione è comunque in rinforzo su tutta Italia e il tempo in generale miglioramento, tanto che la giornata trascorrerà all'insegna del bel tempo al Centro-Nord salvo qualche addensamento pomeridiano sui rilievi friulani e al pomeriggio su quelli abruzzesi. Maggior variabilità è attesa invece al Sud e segnatamente sul settore tirrenico, dove saranno ancora possibili alcuni piovaschi o locali ultimi temporali su bassa Campania, Calabria e Messinese, in attenuazione in giornata ed in esaurimento entro sera. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati