6 giugno 2021
ore 14:54
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 10 secondi
 Per tutti
Allagamenti in Giappone in un'immagine di archivio
Allagamenti in Giappone in un'immagine di archivio

Sta per essere declassata a depressione tropicale Dante, detta anche Choi Wan, la tempesta tropicale che negli ultimi giorni ha coinvolto prima le Filippine poi Taiwan, provocando anche la morte di 11 persone. Ora si trova alle coordinate 27.9N 128.5E, ovvero in prossimità di Okinawa e poco meno di 400km a sud dell'isola di Kyushu, la più meridionale delle quattro isole principali dell'Arcipelago del Sol Levante.


Tra venerdì e sabato innumerevoli disagi hanno condizionato le giornate a Taiwan, a causa delle piogge torrenziali. Oltre ad inondazioni, smottamenti ed esondazioni di alcuni corsi d'acqua, circa un milione di persone sono rimaste senza acqua corrente, per gravi problemi nella distribuzione idrica. Non tutti i mali però sono venuti per nuocere, visto che le intense precipitazioni hanno di fatto chiuso un lungo periodo di siccità che stava compromettendo l'agricoltura locale.

Ora Dante è stata declassata a semplice depressione tropicale, ma continua a muoversi verso nordest lungo le coste orientali giapponesi, tanto che nelle prossime ore verrà a trovarsi a poca distanza dalle coste sud della centrale isola giapponese di Honshu e addirittura a soli 100km circa da Tokyo. Gli effetti si tradurranno in forti piogge, venti sostenuti e mare agitato nelle aree costiere del Giappone centro-meridionale, con conseguenti inondazioni nelle comunità situare in prossimità dei corsi d'acqua.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati