4 marzo 2024
ore 23:45
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
2 minuti, 56 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo: ciclone attivo sull'Italia con piogge, temporali, vento e neve
Cronaca meteo: ciclone attivo sull'Italia con piogge, temporali, vento e neve

AGGIORNAMENTO ORE 14: piogge e rovesci in esaurimento sul Veneto dove nelle zone recentemente alluvionate del Vicentino sono caduti fino a 30-40mm in 12h; il livello di fiumi e torrenti della zona rimane sottocontrollo. Nevicate in esaurimento sulle Alpi Occidentali dove è caduto oltre un metro di neve fresca al di sopra dei 1500m. Rischio valanghe molto alto e putroppo si conta una vittima in Alto Adige, un giovane ragazzo travolto una slavina. 
Al sud un intenso fronte temporalesco sta abbondonando la Puglia, dove si sono accumulati fino a 20-30mm di pioggia. Neve in Appennino scesa a tratti fin verso 1000m di altitudine, oltre i 1500/1800m di contano fino a 20-30cm di neve fresca su quello abruzzese, accumuli che sono destinati a salire nelle prossime ore. 
Il vortice depressionario sta avanzando sul Mar Tirreno: tra pomeriggio e sera l'instabilità si concentrerà tra Marche, Abruzzo, Molise, Lazio, Sardegna, Calabria e Sicilia. 

SITUAZIONE, CICLONE ATTIVO SULL'ITALIA - Un profondo vortice ciclonico centrato sulla Sardegna e in movimento verso il Tirreno coinvolte tutta l'Italia nella propria spirale nuvolosa, rinnovando condizioni di tempo instabile o perturbato da Nord a Sud. Si segnalano piogge, temporali, forte vento e nevicate non solo sulle Alpi ma questa volta anche in Appennino, complice l'ingresso di aria più fredda dal Tirreno che sospinge la perturbazione collegata al vortice.

SFURIATA TEMPORALESCA AL SUD E TIRRENICHE - Dopo la squall line temporalesca che ieri ha interessato il versante tirrenico, nelle ultime ore piogge e temporali localmente intensi hanno 'spazzolato' anche gran parte del Sud dalla Sicilia alla Puglia; segnalati locali danni e disagi per forte vento in particolare su Calabria, Salento, Sicilia tirrenica dove le raffiche hanno raggiunto se non superato anche i 70km/h. Gli accumuli pluviometrici superano anche i 20-30mm specie lato tirrenico, dove peraltro non sono mancate locali grandinate. 

ANCORA MALTEMPO AL CENTRO-NORD, ALPI OCCIDENTALI SOMMERSE - Nel frattempo piogge e rovesci indugiano anche al Centronord, in particolare nelle ultime ore il maltempo si è intensificato su Nordest e versante adriatico con piogge e rovesci in alcuni casi di forte intensità: locali temporali si sono manifestati ad esempio sulla pianura veneta, con punte di oltre 20-30mm. Nel frattempo le precipitazioni allentano progressivamente la presa sul Nordovest dopo il maltempo molto intenso di domenica, con le Alpi piemontesi e valdostane sommerse di neve, causa di disagi, blackout elettrici, valanghe e paesi isolati. 

NEVE ANCHE SULL'APPENNINO - L'arrivo di aria più fredda ha favorito nevicate anche lungo tutto l'Appennino centro-meridionale, in genere dai 1000-1400m di quota a seconda delle zone, ma a tratti più in basso durante i rovesci più intensi, specie sul lato tirrenico della dorsale appenninica e localmente pure sulla Sicilia. Imbiancato pure il Vesuvio.

METEO PROSSIME ORE - Progressivo miglioramento al Nord con precipitazioni in lento esaurimento nel pomeriggio a partire da settori alpini e di Nordovest, contestualmente ad aperture via via più ampie. Instabile o a tratti perturbato invece al Centrosud per tutto il giorno, con ulteriori piogge, rovesci e temporali che tenderanno a concentrarsi soprattutto su versante adriatico e basso versante tirrenico. Nevicate in Appennino mediamente oltre 900-1300m, ma a tratti più in basso durante i rovesci più intensi. 


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati