27 marzo 2024
ore 23:44
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
6 minuti, 9 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

AGGIORNAMENTO ORE 18. In quest'ultima ora il fronte sta muovendo verso il Meridione, in particolare tra Campania e Puglia, mentre dei fenomeni insistono sull'alto Piemonte, su Trentino e Friuli, nevosi sui rilievi. Nelle ore serali/notturne sono attesi degli acquazzoni a carattere localizzato di natura post-frontale, sia sui settori centrali Tirrenici sia su localizzate aree del Settentrione.

AGGIORNAMENTO ORE 15,55. FORTE INSTABILITA' AL NORDEST. La perturbazione è in azione sul anche sul Triveneto e sta dando luogo a fenomeni anche intensi soprattutto su Prealpi e pedemontane venete e friulane. Gli accumuli pluviometrici superano i 70mm sul Pordenonese, oscillano intorno a 60/70mm su Trevigiano e Vicentino, inferiori sul Veronese. Proprio a Verona, dalla zona di Borgo Venezia, è stato avvistato nel primo pomeriggio un breve episodio tornadico, che non ha però toccato terra.

AGGIORNAMENTO ORE 15,10. TEMPORALI  E ROVESCI TRA LAZIO E CAMPANIA. La perturbazione continua a progredire verso sudest ed ha raggiunto il settore tirrenico meridionale con piogge e rovesci che si spingono fino al Cilento. Temporali sono segnalati sul Casertano. Più a nord, nel Lazio, gli accumuli pluviometrici hanno raggiunto i 35mm nella zona sud di Roma, mentre sul Terminillo è tornata la neve.

Cava de Tirreni:

AGGIORNAMENTO ORE 14,10. MALTEMPO SI CONCENTRA SUL NORDEST. Si è attenuato il maltempo al Nordovest dove sono subentrate alcune schiarite, ma si è intensificato nelle ultime ore su alta Lombardia e Nordest con piogge e rovesci più insistenti sull'alto triveneto. Gli accumuli pluviometrici superano localmente i 60mm sull'alto Vicentino e qualche fenomeno temporalesco è segnalato sull'area di Trento.

AGGIORNAMENTO ORE 11,20. PIOGGE IN INTENSIFICAZIONE IN LOMBARDIA. Nel suo spostamento verso est la perturbazione sta causando l'intensificazione delle piogge in Lombardia, in particolare sulla fascia prealpina tra Varesotto e Comasco, dove gli accumuli pluviometrici superano i 60mm. Contemporaneamente si sta assistendo ad un'attenuazione dei fenomeni all'estremo Nordovest, dove la perturbazione comincia a mollare la presa.

AGGIORNAMENTO ORE 10,50. MALTEMPO IN LIGURIA, ALLAGAMENTI A GENOVA. L'intenso maltempo che sta colpendo la Liguria ha creato non pochi disagi nell'area di Genova questa mattina all'alba. Alcune auto sono rimaste bloccate sulla sopraelevata, con ripercussioni sul traffico circostante. Nella notte i Vigili del Fuoco hanno dovuto effettuare numerosi interventi per allagamenti su alcune strade, in particolare tra Sampierdarena e Cornigliano, alla Foce e nel sottopasso di via Pacoret di Saint Bon a Multedo.

AGGIORNAMENTO ORE 10,40. SABBIA SAHARIANA NEI CIELI DEL SUD ITALIA. Le correnti che risalgono dall'entroterra nord africano verso l'Italia trasportano un notevole quantitativo di sabbia sahariana che determina una colorazione giallognola nel cielo. Il fenomeno è osservabile soprattutto dalla Sicilia, dove in alcuni casi il cielo assume una colorazione arancio, con il sole visibilmente offuscato.

SITUAZIONE ORE 8. Pilotata da una vasta e dinamica depressione atlantica, una nuova perturbazione ha raggiunto già nella serata di ieri l'Italia, dando luogo all'intensificazione dei fenomeni al Nordovest. Abbiamo avuto a che fare nella notte con precipitazioni anche abbondanti su Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta che si stanno estendendo verso parte di Lombardia, Triveneto, ovest Emilia, Toscana e Lazio, oltre che la Sardegna. Nelle prossime ore i fenomeni si raggiungeranno le regioni adriatiche e il Sud.

MALTEMPO AL NORDOVEST. Le correnti di Scirocco stanno generando condizioni di maltempo soprattutto al Nordovest, alle prese con piogge e rovesci anche di forte intensità, in particolare sulla Liguria di Ponente, dove si registrano gli accumuli pluviometrici più consistenti. Sull'entroterra imperiese si segnalano valori anche di 115mm. Piogge intense inoltre al confine tra Savonese e Genovesato, con valori a tratti superiori a 80mm. Intanto un'intensa linea di rovesci sta attraversando il Piemonte orientale, con accumuli fino ad ora di circa 40mm.

NEVE SULLE ALPI OCCIDENTALI, ANCHE A FONDOVALLE. E' ripreso a nevicare sulle Alpi occidentali con una recrudescenza delle precipitazioni dopo il primo passaggio frontale di ieri, che già aveva scaricato fino a 40cm di neve fresca su Alpi Liguri e Marittime oltre i 1800m, a cui se n'è aggiunta un'altra trentina nella notte appena passata. Gli accumuli di neve fresca sono inferiori sul resto del Piemonte, seppur con punte di 40cm nelle ultime 24 ore sul Verbano. Il limite pioggia-neve si è abbassato notevolmente nella notte e all'alba Cuneo si è svegliata imbiancata, ma anche a Domodossola nell'alto Piemonte fiocchi bagnati hanno fatto la loro comparsa. Imbiancata anche la A6 Torino Savona nel tratto appenninico.

PIOGGE IN INTENSIFICAZIONE SU LOMBARDIA E TRIVENETO. Intanto il fronte sta evolvendo lentamente verso est con piogge e rovesci che hanno conquistato la Lombardia occidentale e settentrionale, Trentino e alto Veneto.

ROVESCI SU OVEST EMILIA, MEDIO-ALTO TIRRENO E SARDEGNA. Piogge e rovesci hanno raggiunto l'Emilia occidentale, la Toscana e le coste laziali, anche se per il momento i fenomeni sono di contenuta intensità. In Sardegna coinvolto soprattutto il versante occidentale, dove gli accumuli pluviometrici raggiungono i 20mm.

TRA SCIROCCO E LIBECCIO. Fino a questa notte lo Scirocco è stato il vento prevalente su gran parte d'Italia, ma il Libeccio ha cominciato a raggiungere il Mar di Sardegna e con il passare delle ore si è esteso a buona parte dei bacini occidentali. Si segnalano raffiche fino a 80km/h in Toscana, 90km/h in Puglia. Le temperature di conseguenza sono particolarmente miti al Centro-Sud, soprattutto in Sicilia, dove l'effetto del vento di caduta dai rilievi verso il litorale settentrionale dell'isola sta facendo registrare valori di 22°C sul Palermitano, 23°C sul Messinese.

METEO PROSSIME ORE. Al Nord iniziale maltempo al Nordovest con piogge e rovesci in estensione in mattinata a Lombardia, Emilia e Triveneto e con fenomeni anche intensi tra Alpi e alte pianure centro-orientali, in serata temporali sul Friuli VG con possibili nubifragi, mentre migliora già in giornata sull'estremo Nordovest con schiarite in estensione alla Lombardia entro sera. Neve dai 1200/1400m, ma localmente fino a fondovalle al mattino su Cuneese e Ossola. Al Centro rapida intensificazione dei fenomeni già dal primo mattino sulle regioni tirreniche con piogge e rovesci temporaleschi anche intensi in estensione alle zone interne e al versante adriatico, più deboli però sulle coste di Marche e Abruzzo. Rischio nubifragi tra il versante tirrenico e l'Appennino nella prima parte della giornata. Neve in Appennino dai 1200/1400m. Fenomeni in generale attenuazione tra pomeriggio e sera con parziali schiarite in avanzamento da ovest. Al Sud inizialmente poco nuvoloso ma tendenza a rapido peggioramento in mattinata a partire dalla Sicilia occidentale verso le regioni tirreniche, con fenomeni anche temporaleschi entro sera tra bassa Campania e alta Calabria. Più asciutto su Salento e sul versante ionico. In Sardegna rovesci in transito nella notte, a seguire variabilità con qualche piovasco sul versante occidentale. Temperature in rialzo su adriatiche e al Sud. Venti tesi o forti da sudest sull'Adriatico, da ovest-sudovest altrove. Marea sostenuta sulla Laguna Veneta, intorno ai 105cm a metà giornata, picco di 115cm in tarda serata. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

Meteo prossime ore
Meteo prossime ore


Seguici su Google News


Articoli correlati