24 maggio 2022
ore 23:55
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
3 minuti, 1 secondo
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

FORTE TEMPORALE NEL TORINESE. Una cella temporalesca si è formata proprio nell'area settentrionale del Torinese, tra i confini settentrionali del Capoluogo e il Chivassese, parallela alle zone collinari, di limitata estensione ma caratterizzata da fenomeni violenti con locali grandinate.

FORTE TEMPORALE SU MILANO E MONZA -  Temporali e grandinate stanno interessando l'area di Milano dove sono in atto forti rovesci anche a sfondo grandinigeno. I fenomeni temporaleschi sono in atto anche in Brianza e sul Lecchese. Nelle prossime ore interessate anche le città di Bergamo e Brescia.

PUNTE DI 35°C SUL MEDIO-BASSO ADRIATICO. Al Centro-Sud non molla il caldo intenso e nel pomeriggio sono stati raggiunti valori fino a 35°C, sia in Puglia tra Foggiano e zona di Bari che in Abruzzo nel Chietino. 

PRIMI TEMPORALI AL NORDOVEST. Nel corso del pomeriggio si sono sviluppati i primi fenomeni di instabilità sull'alto Piemonte, con rovesci su alto Torinese, bassa Valle d'Aosta, Biellese e zona del lago Maggiore. In alcuni casi i fenomeni si sono presentati in forma temporalesca, risultando anche intensi tra Verbano e Varesotto, dove in poche decine di minuti si sono accumulati quasi 30mm di acqua. La zona più colpita è quella del lago Maggiore al confine tra Piemonte, Lombardia e Svizzera, con temporali più intensi tra Tronzano e Cannobio.

SITUAZIONE. Una perturbazione in arrivo dall'Atlantico si sta dirigendo verso il Nord Italia, orchestrata da una saccatura che dal Mare del Nord si sta scavando fin verso la Penisola Iberica. Le prime infiltrazioni umide ed instabili hanno già raggiunto le Alpi nella serata di lunedì, portando qualche temporale sconfinato alle adiacenti pianure pedemontane. Il nuovo fronte ha già raggiunto il Nord Italia con una nuvolosità alta e stratificata che risulta più compatta tra Valle d'Aosta orientale e alto Piemonte, dove sono in corso alcuni deboli rovesci. Sul resto d'Italia prosegue il dominio dell'anticiclone africano, con tempo stabile e clima caldo, tanto che oggi si raggiungeranno i picchi termici su parte del Meridione, alle prese con la risalita di aria calda che precede l'ingresso del fronte in arrivo dalla Francia. Ecco come proseguirà l giornata:

METEO PROSSIME ORE. Nuvoloso sulle Alpi con qualche pioggia già al mattino sulle zone occidentali, in intensificazione dal pomeriggio con rovesci e temporali che dalle aree di montagna si porteranno verso le pianure piemontesi e dell'alta Lombardia. In serata sconfinamento dei fenomeni a gran parte delle pianure a nord del Po, anche forti tra Piemonte e settore lombardo-veneto e localmente accompagnati da grandine e con possibilità di locali nubifragi. Sul resto d'Italia tempo stabile, con sole offuscato da velature tra Sardegna e regioni centrali, addensamenti un po' più compatti tra Levante Ligure e alta Toscana. Temperature in calo al Nord, in ulteriore aumento al Sud con punte di 36°C sul Tavoliere. Venti moderati o tesi tra sudovest e sudest.

FORTI TEMPORALI E RISCHIO GRANDINE TRA POMERIGGIO E SERA, ECCO DOVE. Nel corso del pomeriggio si attiveranno temporali anche di forte intensità su parte delle regioni settentrionali. Quelle più a rischio risulteranno le aree piemontesi tra alto Torinese, Verbano, Prealpi e pedemontane lombarde ed entro sera anche su Trentino e alto Veneto. Qui saranno possibili fenomeni violenti accompagnati da grandine, locali nubifragi e rinforzi del vento. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia. Per l'evoluzione fino a venerdì clicca qui.

Focus temporali previsti al Nord
Focus temporali previsti al Nord

Seguici su Google News


Articoli correlati