26 marzo 2024
ore 23:44
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
4 minuti, 20 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

AGGIORNAMENTO ORE 16,30. I FENOMENI SI SPOSTANO SULL'ADRIATICO. Nel corso del pomeriggio le piogge hanno cominciato a mollare la presa sul versante tirrenico dello Stivale, dove si registrano accumuli pluviometrici di oltre 30mm in provincia di Firenze e Siena. Il clou delle precipitazioni ha raggiunto il versante adriatico, anche se in forma più attenuata, ma le piogge sono già in attenuazione sulle Marche, mentre si attardano tra Abruzzo e alta Puglia.

AGGIORNAMENTO ORE 12,10. 30CM DI NEVE FRESCA SU ALPI LIGURI E MARITTIME. La perturbazione entrata in azione da ovest si sta mostrando generosa in fatto di nevicate su parte delle regioni nordoccidentali. Stiamo parlando del basso Piemonte ma anche dell'entroterra ligure di Ponente, con le Alpi Marittime e quelle Liguri che oltre i 1500m vedono lo spessore di neve fresca raggiungere i 30cm e localmente oltre. Nevica copiosamente sulle valli del Cuneese ma anche in quota sugli entroterra di Imperia e Savona.

AGGIORNAMENTO ORE 11. FORTE VENTO IN SICILIA, DANNI NEL TRAPANESE. ORA ARRIVANO I TEMPORALI. I forti venti di Scirocco che spazzano la Sicilia hanno provocato non pochi danni questa notte sul Trapanese. Ad Erice sono stati divelti diversi, un palo della luce e dei muretti. Disagi anche nella zona del porto a causa di alcuni crolli, così come all'aeroporto di Trapani, che è rimasto comunque operativo. Intanto in mattinata sta transitando un impulso temporalesco che dal Trapanese si porta verso il Palermitano e si estende verso il Tirreno passando su Ustica.

SITUAZIONE ORE 8. Una profonda e vasta area depressionaria atlantica si è impadronita dell'Europa centro-occidentale e pilota una prima perturbazione che ha già raggiunto l'Italia a partire dai settori occidentali. Da questa notte le piogge si sono rapidamente propagati verso est, fino a raggiungere il versante adriatico centro-meridionale, seppur in forma più attenuata.

PIOGGE E ROVESCI AL NORDOVEST, NEVE IN MONTAGNA. E' sulla Liguria di Ponente che fino ad ora si registrano i fenomeni più intensi, con accumuli pluviometrici che viaggiano già verso i 30mm sull'entroterra savonese. Fenomeni più deboli interessano il Piemonte e la Lombardia occidentale. Intanto le temperature relativamente basse permettono alla neve di cadere fino a quota 600/700m sul Cuneese, dove si sono depositati alcuni centimetri.

ROVESCI SUL MEDIO-ALTO TIRRENO. Il fronte che si estende dal Tirreno verso est sta dando luogo a piogge e rovesci sul settore centro-settentrionale tirrenico, tra Toscana e Lazio, con accumuli pluviometrici che rapidamente hanno superato i 10mm sull'alta Toscana.

PIOGGE E ROVESCI SU SICILIA E SUD PENINSULARE. Il ramo meridionale della perturbazione sta interessando anche il Sud Italia con una linea di rovesci che si è estesa dal Tirreno all'Adriatico, risultando più produttiva su Sicilia e Calabria.

INSTABILE IN SARDEGNA. Non viene risparmiata dall'instabilità la Sardegna, dove sono in corso rovesci legati al ramo più occidentale della perturbazione, con i fenomeni più rilevanti che si concentrano sul versante occidentale dell'isola.

SCIROCCO BURRASCOSO E MOLTO MITE IN SICILIA. Si sta notevolmente intensificando il flusso di correnti sciroccali che risale l'Italia da sud a nord. Si segnalano raffiche fino a 100km/h ed oltre sul Messinese tirrenico, poco inferiori ai 100km/h sul Palermitano, fino a 130km/h sui Nebrodi. I venti da sudest in caduta dai rilievi verso la costa settentrionale della Sicilia stanno determinando condizioni climatiche particolarmente miti, con valori all'alba fino a 22°C sul Palermitano, 19°C sul Messinese tirrenico. Ma nella notte la colonnina si è impennata più sensibilmente e ha raggiunto i 26°C sulla provincia di Palermo, 27°C su quella di Messina, per poi abbassarsi con il passaggio delle piogge.

METEO PROSSIME ORE. Al Nord piogge al Nordovest con fenomeni in intensificazione in mattinata e in estensione al Nordest, salvo le ultime schiarite mattutine sulle Alpi orientali. Attesi piogge e rovesci più intensi tra pomeriggio e sera su alto Veneto e Friuli VG, in serata anche su Ponente Ligure, Piemonte e Valle d'Aosta. Nevicherà sulle Alpi oltre i 900/1000m, in rialzo a 1200/1400m in giornata. Al Centro piogge e rovesci già al mattino sulle regioni tirreniche, specie sul Lazio, in rapida estensione al versante adriatico, dove tuttavia risulteranno più deboli. In serata fenomeni in attenuazione, salvo che sull'alta Toscana. Al Sud già al mattino piogge e rovesci sparsi su Sicilia e regioni tirreniche, in estensione alle adriatiche e ioniche, seppur più attenuati. Tra pomeriggio e sera parziali schiarite in avanzamento da Sicilia e Calabria verso est. In Sardegna inizialmente instabile con rovesci sparsi in temporanea attenuazione in giornata, la sera piogge e temporali in intensificazione da ovest. Temperature in calo al Centro-Nord. Venti tesi da sudest, da sudovest sul Mar di Sardegna. Marea sostenuta la sera sulla Laguna Veneta con picco di 115cm poco prima della mezzanotte. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia. Per l'evoluzione fino a venerdì clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati