27 gennaio 2021
ore 23:53
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
3 minuti, 32 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

SITUAZIONE. Il tentativo di rimonta dell'alta pressione dall'Europa sudoccidentale è molto timido e non è in grado di rendere perfettamente stabile il tempo sull'Italia. Nonostante ampie schiarite si siano impossessate dello Stivale alcune zone sono ancora alle prese con il maltempo, coadiuvato da un intenso afflusso di correnti fredde settentrionali che mantengono basse le temperature e la quota neve, laddove si riscontrano fenomeni.

CHIUSO PER NEVE IL PASSO DEL SAN GOTTARDO. Le nevicate che interessano l'arco alpino si stanno facendo piuttosto intense sulle aree di confine, tanto che il Passo del San Gottardo che divide l'Italia dalla Svizzera è stato chiuso al traffico nel pomeriggio di oggi, mercoledì. Fiocchi segnalati fin sul fondovalle valdostano e a Domodossola (VB) per il tentativo di sfondamento dalle Alpi verso la Val Padana, 30cm di neve fresca oltre i 2000m sul confine svizzero della Valle d'Aosta.

ABBONDANTI NEVICATE SULLE ALPI CONFINALI. Il fronte in discesa da nordovest si sta concentrando sui confini alpini centro-occidentali con importanti accumuli di neve fresca in prossimità della Svizzera. Coinvolti anche i settori confinali dell'alto Piemonte, Lombardia e Alto Adige, anche se i fenomeni più intensi si registrano nel pomeriggio sulle vallate settentrionali della Valle d'Aosta, in particolare nell'area del Cervino, ma nevicate di una certa consistenza anche sulla Contea di Livigno.

.NEVE A BASSA QUOTA SUL BASSO ADRIATICO. Un impulso instabile in allontanamento verso lo Ionio determina una certa instabilità in Puglia, con rovesci che risultano più insistenti sul Gargano, dove assume carattere nevoso a bassa quota, già a partire dai 400m circa. Accompagnati dalle raffiche di vento i fiocchi si manifestano anche in forma di bufera, spingendosi più a sud fino a coinvolgere le Murge, dove un leggero strato di neve fresca ha accompagnato l'alba. Accumuli più consistenti invece sul subappennino dauno, verso il confine campano, dove nella notte si sono avute frequenti bufere di neve.

NEVE SULLE ALPI CONFINALI. Nel frattempo un nuovo fronte in discesa da nordovest, lungo il bordo destro dell'anticiclone, si sta addossando alle Alpi determinando alcune nevicate sui settori confinali centro-occidentali, in particolare tra Valle d'Aosta e Svizzera dove in quota si registrano accumuli di neve fresca intorno ai 10cm.

QUALCHE PIOGGIA IN SARDEGNA. Anche in Sardegna qualche pioggia ha raggiunto i settori occidentali, trasportata dal flusso di correnti da nordovest. In questo caso però la massa d'aria che si sta avvicinando da occidente risente della maggior vicinanza all'alta pressione presente sull'Europa sudoccidentale e il clima si sta addolcendo rispetto al resto d'Italia.

VENTI SOSTENUTI. Il flusso di correnti di Maestrale che continua ad attraversare l'Italia è sempre piuttosto sostenuto, soprattutto al Centro-Sud dove le raffiche di vento raggiungono ancora i 70km/h nel Cosentino, coinvolgendo anche il resto del Meridione.

MINIME SOTTO ZERO. Anche se da ovest cominciano ad affacciarsi correnti più miti sulle nostre regioni più occidentali, il clima rimane sostanzialmente freddo su tutta la Penisola. Minime fino a -6°C a Bolzano, -5°C alla Malpensa e Firenze, -4°C a Brescia, -3°C anche a Frosinone. Valori che sono stati raggiunti anche grazie ai rasserenamenti notturni che stanno comunque interessando gran parte d'Italia.

METEO PROSSIME ORE. Proseguirà una certa instabilità sulle regioni meridionali con piogge sparse in Puglia e neve dai 500m circa, in esaurimento in serata. Al Sud permarrà una certa variabilità in Sicilia con qualche pioggia intermittente sul Messinese e in serata sui settori occidentali, in serata alcuni fenomeni non esclusi fin sulla Calabria. Qualche pioggia anche in Sardegna sul versante occidentale. Sul resto d'Italia poco nuvoloso con transito di nubi alte e stratificate che offuscheranno il sole, ma addensamenti più compatti sulle Alpi con alcune nevicate soprattutto sui settori di confine dai 500/700m, in rialzo a 1200m su quelle occidentali. Venti tesi di Maestrale, in attenuazione al Nord. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia. Per l'evoluzione prevista fino a venerdì clicca qui.

Meteo prossime ore
Meteo prossime ore

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati