1 gennaio 2021
ore 23:44
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
5 minuti, 53 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO ORE 16:30 - MALTEMPO AL CENTRO, OLTRE 75mm IN TOSCANA, PIOGGIA IN PIANURA AL NORD: il rimescolamento della massa d'aria a causa dell'arrivo di correnti più miti da est e da sudest ha favorito un ulteriore lieve rialzo termico al Nord dove non nevica più in pianura ma solo in collina, seppur sempre a quote piuttosto basse (200-400m). Le nevicate più abbondanti si sono verificate tra il basso Piemonte e la Liguria con accumuli anche superiori ai 30cm . 

PIOGGE E TEMPORALI AL CENTRO: il maltempo assume altre caratteristiche al centro dove i fenomeni prevalenti sono i rovesci e i temporali, anche forti che stanno interessando soprattutto la Toscana e il Lazio. Gli accumuli hanno superato i 75mm sul Pistoiese, 60mm sulla provincia di Arezzo, 50mm su quella di Pisa, 36mm in provincia di Latina. Piogge e locali temporali hanno raggiunto in queste ultime ore anche la Campania con accumuli fino a 20mm nel Salernitano.

VENTI FORTI E MARI AGITATI - Continuano intanto a soffiare soprattutto sui bacini occidentali forti venti di libeccio con i mari che sono tornati tutti molto mossi o agitati. Le raffiche più intense a Portoferraio sull'Isola d'Elba hanno toccato i 90km/h.

AGGIORNAMENTO ORE 14:30 - SALE LA QUOTA NEVE AL NORD, TEMPORALI ANCHE FORTI SULLE TIRRENICHE: nel corso delle ultime ore le nevicate che fino a stamattina cadevano anche in piano tra il Piemonte e la Lombardia e localmente anche in Liguria, si sono trasformate in pioggia o pioggia mista a neve, resiste qualche fiocco fino in pianura solo sul Piacentino ma la quota neve è generalmente risalita su valori che si attestano attorno ai 200-300m sul Piemonte e 150-300m in Lombardia, quota neve stabile sul Triveneto dai 200-400m.

Sul resto della Penisola il fronte perturbato associato al vortice ciclonico sta portando rovesci e temporali, anche intensi sul versante tirrenico ma con neve solo in collina o montagna. Gli accumuli più significativi si registrano tra la Liguria orientale e l'alta Toscana. Caduti fino a 45mm nello Spezzino, 50mm nel Pistoiese, 46mm in provincia di Lucca. Rovesci e locali temporali anche tra Lazio e Campania con punte di 25-30mm sulla provincia di Latina. Da segnalare anche i forti venti di libeccio con raffiche fino a 90km/h sull'Isola d'Elba e 70km/h sul litorale romano.

AGGIORNAMENTO NEVE AL NORD - Precipitazioni in intensificazione al Nord, nevose anche in pianura sul Piemonte, specie orientale, e a tratti anche sulla Lombardia occidentale (da Bergamo verso ovest); pioggia mista a neve anche a Milano. Nevica in pianura anche sul piacentino, mentre sul resto del Nordest la quota neve si attesta sui 300-700m, fino al fondovalle sulle Dolomiti e la Val d'Adige. Da segnalare rovesci talora forti sulla Liguria, con neve a quote di bassa collina tra savonese e genovese: a tratti qualche fiocco di neve tra la pioggia sui quartieri ovest di Genova, con temperature di 2-3°C, sotto i colpi della tramontana scura. 

PIOGGE E TEMPORALI ANCHE FORTI SUL MEDIO VERSANTE TIRRENICO E SARDEGNA - Il vortice ciclonico va strutturandosi in queste ore a ovest dell'Italia, convogliando una perturbazione responsabile di rovesci anche a sfondo temporalesco tra Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Sardegna soprattutto occidentale. In parte i fenomeni sfondano sul versante adriatico. Temporali in particolare tra le province di Latina e Roma, nonchè tra Livorno, Pisa e Lucca, con picchi locali di oltre 30-40mm. Nel frattempo continua a nevicare intensamente sull'Appennino Toscano, fin verso i 400-600m tra Garfagnana e Lunigiana, a quote più elevate altrove. 

AGGIORNAMENTO, NEVE IN PIANURA SU PARTE DEL NORD - Precipitazioni in intensificazione sul Nord Italia, che risultano nevose fino in pianura su diverse aree del Piemonte; neve ad Alessandria, Novara, Torino e Cuneo. Neve a tratti in pianura anche sulla Lombardia occidentale, tra Pavia, Milano, Como, Lecco, Varese; neve anche a Piacenza. Sul resto del Nord nevicate in genere dai 400-700m, fino al fondovalle sulle Alpi. Da segnalare neve a quote basse anche sull'entroterra ligure, in particolare tra ovest genovese e savonese dove nevica fino a 200-400m.  

MALTEMPO IN INTENSIFICAZIONE SUL VERSANTE TIRRENICO - Rovesci e temporali si stanno organizzando anche su centro-nord Sardegna, Toscana, Umbria e soprattutto sul Lazio, dove risultano localmente di forte intensità. Nevica mediamente oltre 1000-1500m, ma più in basso tra Garfagnana e Lunigiana dove i fiocchi si spingono localmente sotto i 500-600m; tanta neve sulle Apuane con accumuli anche di oltre 30-40cm già dai 1200-1300m. 

CRONACA METEO, NUOVO VORTICE CICLONICO IN FORMAZIONE, ALTRI ROVESCI, TEMPORALI E NEVE - In seno all'ampia circolazione ciclonica che abbraccia tutta Europa, va strutturandosi in queste ore un nuovo vortice di bassa pressione sui mari ad ovest dell'Italia, responsabile dell'ennesimo peggioramento del tempo. Nelle ultime ore piogge e rovesci localmente a sfondo temporalesco hanno interessato soprattutto Liguria, Sardegna e Toscana, con accumuli che superano localmente i 20-30mm. Forti temporali con grandine hanno colpito Livorno e provincia, imbiancando la città.  Neve sull'Appennino tosco-emiliano in genere dai 600-800m, ma localmente sin verso i 300-400m tra Garfagnana, Lunigiana, Appennino piacentino e parmense. Prime piogge e rovesci si stanno organizzando anche su Lazio e Campania. 

NEVE IN COLLINA O A TRATTI IN PIANURA AL NORD - Le precipitazioni risalgono anche sul Nord Italia dall'Emilia Romagna e dalla Liguria verso la Pianura Padana, assumendo carattere nevoso in genere in collina, fino al fondovalle sulle Alpi. Nevica a tratti in pianura anche su medio-basso Piemonte e Lombardia sud-occidentale, neve anche sull'entroterra ligure a quote basse, fin verso i 300-400m sul savonese. 

PREVISIONI PROSSIME ORE - Maltempo in intensificazione al Centronord con piogge e rovesci specie su Liguria e versante tirrenico, dove assumeranno anche carattere temporalesco; neve sull'Appennino centrale in genere oltre 800-1300m. Neve fino in pianura su Piemonte, a tratti ovest Lombardia, Emilia occidentale (piacentino e parmense), tra pomeriggio e sera pure su entroterra savonese e genovese, con fiocchi misti a pioggia non esclusi fino a Savona e Genova (accumuli importanti sull'Appennino ligure dai 600-800m di quota). Neve in genere a quote collinari sul resto del Nord, fino al fondovalle sulle Alpi, ma con possibile passaggio a pioggia sotto i 500m su quelle centro-orientali a fine giornata. Più sole infine al Sud, ma con qualche pioggia o rovescio in arrivo in giornata su Campania, Molise, alta Puglia e Sicilia. Venti in rinforzo da Sud con mari molto mossi o agitati. 


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati