22 febbraio 2024
ore 23:47
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 15 secondi
 Per tutti

L'ondata di maltempo che interesserà l'Italia da venerdì al weekend sarà accompagnata da un sensibile rinforzo della ventilazione dapprima meridionale poi nel corso del weekend settentrionale. Vediamo un dettaglio per le varie zone:

MARI E VENTI VENERDÌ 23 FEBBRAIO: venti generalmente forti su tutta la Penisola, raffiche di libeccio fino a 90km/h sul Mar Ligure, Mar di Corsica e Tirreno settentrionale con mareggiate. Raffiche fino a 80km/h anche su alto Adriatico e Tirreno centro meridionale, anche qui con mareggiate. possibili mareggiate anche sulla costa ionica per venti fino a 70km/h. Acqua alta sulla Laguna di Venezia con un picco previsto di 105/110cm.

MARI E VENTI SABATO 24 FEBBRAIO: la ventilazione si spegne leggermente sui bacini occidentali e settentrionali. Persiste vento teso sui bacini meridionali in particolare sulla zona ionica e sul basso Adriatico dove le raffiche potrebbero toccare i 70kmh. I mari restano molto mossi, anche agitati i bacini meridionali.

MARI E VENTI DOMENICA 25 FEBBRAIO: vortice mediterraneo e venti molto forti, anche tempestosi sull'area ionica e sul Salento con punte localmente prossime ai 100km(h. Altrove ventilazione moderata a tratti tesa dai quadranti occidentali o settentrionali. Mari ancora agitati il bacini meridionali specie lo Ionio. Mossi o molto mossi gli altri.

GIORNI SUCCESSIVI: nuova burrasca di vento in arrivo lunedì e martedì, da valutare per metà settimana soprattutto giovedì venti tempestosi sulle regioni meridionali e occidentali.


Seguici su Google News


Articoli correlati