19 gennaio 2020
ore 10:20
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 40 secondi
 Per tutti

Situazione: Dopo 20 giorni di alta pressione, è arrivata la prima perturbazione invernale di gennaio. Sarà un fronte molto veloce che attraverserà gran parte della Penisola portando piogge, nevicate e un generale rinforzo dei venti. Il fronte sarà seguito dalla formazione di un minimo di bassa pressione sul Mediterraneo occidentale che richiamerà correnti tese orientali tra domenica e lunedì, in parte anche martedì . Vediamo un dettaglio per domenica e l'inizio della settimana:

Meteo mari e venti domenica: Venti tesi intorno NE su alto Adriatico, Mar Ligure, Mar di Corsica, Mar di Sardegna, Tirreno centro settentrionale, medio Adriatico con raffiche fino a 60km/h. Venti tesi da ESE su Canale di Sardegna. Altrove venti deboli o localmente moderati orientali. Mari molto mossi medio e alto Adriatico, medio e alto Tirreno, Mar Ligure, Mar di Corsica, Mar di Sardegna, Canale di Sardegna. Poco mossi o mossi gli altri. Non sono previste burrasche e mareggiate

Meteo mari e venti lunedì: Venti tesi intorno NE su alto Adriatico, forti su Mar Ligure, Mar di Corsica, Mar di Sardegna, Tirreno centro settentrionale, con raffiche fino a 80km/h. Venti tesi da ESE su Canale di Sardegna e basso Tirreno. Altrove venti deboli o localmente moderati orientali. Mari molto mossi medio e alto Adriatico, Agitato alto Tirreno, Mar di Sardegna e Mar di Corsica con possibili burrasche al largo,mossi gli altri. 

TENDENZA GIORNI SUCCESSIVI: Venti ancora tesi o localmente forti sui bacini occidentali nella giornata di martedì, tutti orientati dai quadranti orientali. Da mercoledì in poi tendenza ad attenuazione ma la circolazione si manterrà orientale.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati