22 ottobre 2019
ore 19:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
4 minuti, 33 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO ORE 15,30. Sono ormai tutti rientrati nei livelli di guardia i corsi d'acqua straripati nella notte. Sia l'Orba, che il Bormida e il Tanaro hanno smaltito il grosso della loro portata andando sotto la soglia di attenzione. Sull'Alessandrino infatti non è più piovuto ma i terreni rimangono saturi di acqua e non è ancora escluso che possano verificarsi altre frane. Intanto, oltre all'Alessandrino, anche il Verbano fa i conti con il maltempo delle ultime ore, anche se qui la situazione è andata migliorando con anticipo. Sono isolate le Valli Formazza e Antigorio nell'alto Piemonte a causa di alcune frane cadute nella notte.

AGGIORNAMENTO ORE 12,30. Sono stati ritrovati questa mattina, martedì, i due anziani dispersi da ieri pomeriggio nell'Alessandrino nel comune di Mornese, nell'alto Monferrato. Intanto la situazione rimane critica, nonostante siano cessate le piogge. Il bilancio è di una vittima e 130 sfollati, mentre da tutto il Piemonte stanno accorrendo i soccorritori verso Alessandria. I livelli dei corsi d'acqua stanno lentamente rientrando sotto i livelli di pericolo ma rimangono ancora molte interruzioni nei collegamenti ferroviari e stradali.

AGGIORNAMENTO ORE 8,30. Dall'Alessandrino giunge purtroppo la notizia di una vittima per il maltempo, un taxista genovese partito lunedì sera da Genova per accompagnare un cliente nell'Alessandrino, travolto da un corso d'acqua esondato a Villa Carolina, comune di Capriata. Si è salvato invece il cliente. Due persone rimangono disperse da ieri pomeriggio, si tratta di una coppia di anziani dell'alto Monferrato. Le precipitazioni fortunatamente si sono esaurite ed ora tra l'Alessandrino e il Genovese non piove più.

AGGIORNAMENTO ORE 7,30. Dopo le forti piogge che per tutta la giornata di lunedì si sono scaricate tra Liguria e Piemonte, coinvolgendo soprattutto l'area tra Alessandria e Genova, nella serata di ieri si è assistito ad una nuova ed ulteriore intensificazione dei fenomeni, con temporali forti e continui che dall'Alessandrino si sono spinti fin verso l'entroterra Genovese. E' stato il colpo di grazia per molti torrenti che in poco tempo hanno superato il livello di guardia esondando in più punti, Tra questi l'Orba e il Bormida nella zona di Alessandria, che hanno rotto gli argini e allagato alcuni paesi. Si segnala inoltre il crollo di un ponte sull'Orba, a Capriata. Chiuse le scuole di ogni ordine e grado ad Alessandria.

Le precipitazioni si sono poi attenuate nella notte, ma la situazione rimane critica. Interrotti molti collegamenti ferroviari tra Genova e il Piemonte e la Lombardia, poi parzialmente riattivati all'alba, chiusi alcuni svincoli autostradali dell'A 10 e dell'A 21. Chiusa la A 7 tra Isola del Cantone e Vignole Borbera per una frana. Impressionanti gli accumuli pluviometrici nell'Alessandrino, con punte di 450mm nelle ultime 24 ore a Gavi. Impressionante anche la portata dell'Orba che ha raggiunto i 7,5 metri verso le 23, 3 metri oltre il livello di pericolo. Stessa cosa per il Bormida con 9,2 metri poco dopo la mezzanotte. E' cresciuto anche il Tanaro nella notte, fino a 7,4 metri, ovvero circa un metro oltre il livello di pericolo.

In Liguria a Campo Ligure una frana ha investito una chiesa facendola crollare. A Rossiglione (GE) un edificio con una trentina di persone è stato fatto evacuare a causa di una frana caduta nelle immediate vicinanze.

- Ecco perchè tanta pioggia

METEO PROSSIME ORE. Sono ormai in via di definitivo esaurimento le precipitazioni sull'Alessandrino e sul Genovese e il resto della giornata proseguirà senza fenomeni ed anche con qualche schiarita che si affaccerà alla costa ligure. In Piemonte sono attese ancora alcune piogge nella prima parte della giornata, ma sul settore nordoccidentale della regione e che coinvolgeranno quindi Torinese e Verbano, oltre alla Valle d'Aosta, comunque in attenuazione con il passare delle ore, fino ad esaurimento. Qualche pioggia al mattino possibile fin sull'alta Lombardia, ma in esaurimento e con qualche schiarita in arrivo. Sul resto del Nord tempo stabile, pur con foschie dense che persisteranno anche di giorno sulla Val Padana centrale. Sul resto d'Italia tempo stabile e in prevalenza soleggiato con clima mite e massime fino a 24/26°C sulle aree intere del Centro-Sud. Per tutti i dettagli etra nella sezione Meteo Italia.

Nel seguente video le immagini da Castelletto d'Orba (AL) viste dal drone:

Nel seguente video l'alluvione a Castelletto d'Orba (AL):

Nel seguente video un'auto travolta dal fango a Capriata d'Orba (AL):

Nel seguente video un ponte crollato a Capriata d'Orba (AL):

Nel seguente video la situazione a Novi Ligure (AL):

Nel seguente video in Val Stura lunedì sera (GE):

Nel seguente video il torrente Verde nei pressi di Isoverde lunedì sera (GE):

Segui l'evoluzione del tempo dei prossimi giorni nella sezione METEO ITALIA



Dove pioverà nei prossimi giorni? Consulta la nostra sezione MAPPE



Come varieranno le temperature nei prossimi giorni? Scoprilo nella nostra sezione MAPPE



Segui l'evoluzione meteorologica in tempo reale dai satelliti ad alta risoluzione presenti nella nostra sezione SATELLITI



Non farti sorprendere dalle condizioni meteo-marine: consulta la nostra sezione MARI e VENTI



Cosa succede in Italia? Gli eventi meteorologici più rilevanti nella sezione CRONACA ITALIA



Come evolverà il tempo nelle prossime settimane? Consulta la nostra sezione dedicata alle TENDENZE A LUNGO TERMINE



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati